"Figure di Accademici della Crusca", la nuova mostra allestita nella Sala delle Pale dell'Accademia


Nel corso dei secoli l’Accademia della Crusca ha accolto oltre 1.300 membri italiani e stranieri. Ne hanno fatto parte non solo filologi e linguisti, ma anche scienziati (Galilei, Redi, Torricelli), storici e filosofi (Muratori, Voltaire, Gioberti, Rosmini, Denina, Amari e Gentile) e scrittori (Manzoni, Leopardi, Tommaseo, Giusti, Carducci, De Amicis, D’Annunzio, Bacchelli e Luzi).
Un nuova mostra allestita nella Sala delle Pale della Villa di Castello, sede dell'Accademia della Crusca, intende ripercorrere momenti salienti della storia dell'istituzione attraverso alcune delle figure accademiche più significative: dai fondatori a coloro che tra il XVII e il XIX secolo hanno avuto un ruolo determinante nella preparazione e compilazione delle cinque edizioni del Vocabolario, fino ai membri contemporanei, fra più importanti storici della lingua e filologi italiani del Novecento.

Sarà possibile visitare la mostra dall'aprile 2017 all'ottobre 2018.

 

 

Avvisi da Crusca

  • Convegno OVI Italiano antico, italiano plurale. Testi e lessico del Medioevo nel mondo digitale

    Firenze, 13-14 settembre 2018. Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Eventi".

  • Chiusura estiva

    L'Accademia della Crusca resterà chiusa dal 13 al 24 agosto 2018.

  • La lingua della storia dell’arte nel XX secolo: Manifesti futuristi

    La nuova banca dati nata dalla collaborazione di Accademia della Crusca e Fondazione Memofonte è in rete.

    Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Scaffali digitali".

Attività

  • La Piazza propone politiche di salvaguardia e attività di promozione del multilinguismo dell'Unione europea; 2007-in corso.

  • Archivio digitale integrato di materiali didattici, testi e documentazioni iconografiche e multimediali per la conoscenza allʹestero del patrimonio linguistico e storico‐culturale italiano, con particolare riguardo e destinazione a italiani all’estero di seconda e terza generazione; progetto FIRB; 2009-2013.

  • Creazione del Vocabolario del fiorentino contemporaneo; progetto finanziato dalla Regione Toscana, dal Comune di Firenze e dalla banca Federico Del Vecchio - gruppo Banca Etruria; 1994-1996/2011-in corso.

Vai alla sezione