Agenda eventi

L M M G V S D
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
 
 
 
H. Van Essen, Natura morta con frutta e animali (Olio su rame cm. 19X27)
Mostra "Napoleone e la Crusca"
Alcuni Accademici, dipendenti e collaboratori dell'Accademia

Centro di Studi di Grammatica Italiana


Il Centro di studi di grammatica italiana è stato creato nel 1969, ma ha iniziato le sue attività volte a promuovere lo studio della grammatica storica, descrittiva e normativa della lingua italiana, dal 1974 sotto la direzione di Giovanni Nencioni. Il Centro, attualmente diretto da Teresa Poggi Salani, cura la pubblicazione della rivista specialistica "Studi di grammatica italiana" e una collana di saggi di storia e teoria della grammatica.
 
 

    Avvisi da Crusca

    • L'Accademia della Crusca ricorda Carlo Azeglio Ciampi

      Carlo Azeglio Ciampi era stato nominato accademico honoris causa il 9 aprile 2002. L'Accademia della Crusca lo ricorda pubblicando alcuni brani del suo "Discorso sulla lingua". La notizia

    • La Piazza delle lingue 2016: Firenze e la lingua italiana

      Firenze, 29 settembre - 1 ottobre 2016. Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Eventi".

    • Premio "Adriana Tramontano": pubblicato l'elenco dei candidati ammessi alla selezione

      L'elenco e le informazioni sulla prova di selezione sono visibili nella sezione "Notizie".

    Attività

    • La Piazza propone politiche di salvaguardia e attività di promozione del multilinguismo dell'Unione europea; 2007-in corso.

    • Archivio digitale integrato di materiali didattici, testi e documentazioni iconografiche e multimediali per la conoscenza allʹestero del patrimonio linguistico e storico‐culturale italiano, con particolare riguardo e destinazione a italiani all’estero di seconda e terza generazione; progetto FIRB; 2009-2013.

    • Creazione del Vocabolario del fiorentino contemporaneo; progetto finanziato dalla Regione Toscana, dal Comune di Firenze e dalla banca Federico Del Vecchio - gruppo Banca Etruria; 1994-1996/2011-in corso.

    Vai alla sezione