Agenda eventi

L M M G V S D
 
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
 
 
 
H. Van Essen, Natura morta con frutta e animali (Olio su rame cm. 19X27)
Mostra "Napoleone e la Crusca"
Alcuni Accademici, dipendenti e collaboratori dell'Accademia

Convegno La redazione degli atti amministrativi: linguisti e giuristi a confronto

Firenze, 11 febbraio 2011

Presentazione

11 febbraio 2011
Accademia della Crusca
ITTIG Istituto di teoria e tecniche dell’informazione giuridica

sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica
 

Convegno di studi

 

La redazione degli atti amministrativi: linguisti e giuristi a confronto

 

 Villa Medicea di Castello

Il convegno di studi La redazionedegli atti amministrativi: linguisti e giuristi a confronto, posto sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica,è organizzato dall’Accademia della Crusca e dall’ITTIG (Istituto di teoria e tecniche dell’informazione giuridica del CNR) e si terrà a Firenze l’11 febbraio 2011 presso la villa Medicea di Castello (via di Castello, 46), sede dell’Accademia della Crusca.

 

Nel corso dei lavori verrà presentata la prima edizione della Guida alla redazione degli atti amministrativi. Regole e suggerimenti a cura di un gruppo di lavoro costituito da studiosi ed esperti dell’Istituto di teoria e tecniche dell’informazionegiuridica del CNR, dell’Accademia della Crusca, delle Università di Firenze, Catania, Modena e Reggio Emilia, del Consiglio regionale della Toscana, del Consiglio delle autonomie locali della Regione Toscana, di Ancitel e del Comune di Livorno.

 

Il convegno è, inoltre, un’occasione di approfondimento e dibattito sulla qualità redazionale degli atti amministrativi, e vuole presentare proposte operative – come la costituzione di un Osservatorio permanente che seguirà l’adozione formale della Guida e l’organizzazione di specifici corsi di formazione – per un effettivo e diffuso miglioramento della scrittura amministrativa.

Indirizzo: 
via di castello 46
Firenze 50141
Italia
Javascript is required to view this map.

Agenda

 

Programma

 

ore 9.00 Registrazione

 

ore 9.30 Saluti

Nicoletta Maraschio, presidente dell'Accademia della Crusca

Costantino Ciampi, direttore dell'Istituto di teoria e tecniche dell'informazione giuridica del CNR

Alberto Nocentini, direttore del Centro di Linguistica storica e teorica: italiano, lingue europee, lingue orientali

Michele Papa, prorettore Vicario dell'Università degli Studi di Firenze e delegato per le Relazioni internazionali

 

ore 10.00 sessione I

La Guida alla redazione degli atti amministrativi. Regole e suggerimenti

presiede Raffaele Libertini, ITTIG

 

Marina Pietrangelo, ITTIG-CNR, Genesi, finalità e struttura della Guida alla redazione degli atti amministrativi

Angela FratiStefania Iannizzotto, Accademia della Crusca, Università di Firenze-CLIEO, Suggerimenti linguistici per la scrittura amministrativa

Sebastiano Faro, ITTIG-CNR, Struttura del provvedimento amministrativo e riferimenti ad altri atti

 

ore 11.15 pausa caffè

 

ore 11.45 sessione II

La qualità redazionale degli atti amministrativi. Esperienze a confronto

presiede Francesco Romano, ITTIG-CNR

 

Barbara Cacelli, Comune di Livorno
Antonio Campanella, Agenzia delle Entrate
Annalisa Di Piazza, Comune di Martinengo (BG)
Ornella Fancellu, Comune di Borgo San Lorenzo (FI)
Annalisa Ghiribelli, Società della Salute Valdarno Inferiore
Pierluigi Spinosa, ITTIG-CNR
Giulia Venturi, ILC-CNR
Francesca Zampa, Automobile Club d'Italia
Mariella Zezza, Regione Lazio - Assessore al Lavoro e Formazione

 

ore 12.45 dibattito

 

ore 13.15 pranzo

 

ore 14.30 sessione III

Tavola rotonda

modera Domenico Sorace, Università di Firenze

 

Gabriella Alfieri, Università di Catania
Marco Biffi, Università di Firenze
Michele Cortelazzo, Università di Padova
Carlo Deodato, Ministero per la pubblica amministrazione e l'innovazione - capo di Gabinetto

Angelo Falchetti, Comune di Firenze - assessore all'Innovazione, bilancio, patrimonio, partecipate e organizzazione
Alfredo Fioritto, Università di Pisa
Pietro Mercatali, ITTIG

Maria Emanuela Piemontese, Università "La Sapienza" Roma

Giuseppe Ugo Rescigno, Università "La Sapienza" Roma

Cecilia Robustelli, Università di Modena e Reggio Emilia

 

ore 16.30 Conclusioni

 

Francesco Sabatini, presidente onorario dell'Accademia della Crusca

Costantino Ciampi, direttore dell'Istituto di teoria e tecniche dell'informazione giuridica del CNR

 

Comitato scientifico

Costantino Ciampi, Nicoletta Maraschio, Marco Biffi, Sebastiano Faro, Angela Frati, Stefania Iannizzotto, Raffaele Libertini, Pietro Mercatali, Marina Pietrangelo, Cecilia Robustelli, Francesco Romano, Costanza Sanchini, Pierluigi Spinosa

 

Informazioni

Segreteria dell'Accademia della Crusca

Silvia Franchini e Paolo Belardinelli

tel. 055.454277-78, segreteria@crusca.fi.it

Approfondimento

Scrivere bene: un dovere (e un piacere) per la pubblica amministrazione

 

La Guida alla redazione degli atti amministrativi. Regole e suggerimenti si presenta come uno strumento di lavoro che intende migliorare la professionalità dei redattori degli atti amministrativi e favorire la scrittura di testi più chiari e comprensibili. Si rivolge non solo ai dipendenti degli enti locali, ma a chiunque, all’interno di un’istituzione pubblica o privata, si occupi di comunicazione e relazioni con il pubblico. Gli atti amministrativi costituiscono infatti un universo molto eterogeneo sia per la molteplicità delle loro funzioni, sia per la pluralità dei soggetti coinvolti.

 

Nonostante siano trascorsi ormai quasi vent’anni dalla pubblicazione del Codice di stile (1993) e molti studiosi si siano con impegno occupati di semplificazione, i risultati non possono essere ritenuti fino a oggi soddisfacenti e il lavoro da fare è ancora molto. Infatti l’atto amministrativo non è soltanto un testo tecnico-giuridico, ma è anche un strumento con il quale la pubblica amministrazione comunica coi cittadini: scriverlo bene è un dovere, perché l’informazione trasparente è un diritto del cittadino, ma può essere anche un piacere, perché un’informazione efficace dà soddisfazione chi la fa. Gli atti redatti secondo regole che ne aumentino la comprensibilità e ne diminuiscano le imprecisioni appariranno certamente più chiari e insieme rigorosi e “amichevoli”.

 

La Guida si rivolge in primo luogo ai funzionari delle amministrazioni pubbliche e private, ma ha come destinatari ultimi i cittadini che potranno leggere atti amministrativi più chiari, più efficaci e più facilmente comprensibili.

 

 

La Guida

 

1) è il risultato di un lavoro collettivo, iniziato nel giugno del 2008, che ha coinvolto competenze diverse: studiosi di linguistica, di diritto e di informatica e funzionari di enti locali e di altre istituzioni; un gruppo eterogeneo che è riuscito a instaurare un dialogo su questi temi veramente costruttivo;

 

2) è uno strumento agile e di facile consultazione da tenere sulla scrivania, a portata di mano, per sciogliere i dubbi che nascono dall’uso quotidiano della scrittura;

 

3) è un lavoro aperto; la Guida, on line sul portale www.pacto.it, verrà continuamente aggiornata e ampliata dal gruppo di lavoro, grazie anche ai suggerimenti di chi inizierà a usarla.

 

Inoltre, le due istituzioni coinvolte intendono continuare il lavoro sulla semplificazione proponendo alcune attività di formazione: sulla base delle indicazioni riportate nella Guida saranno organizzati specifici corsi che potranno svolgersi anche presso la sede dell'ente che ne farà richiesta.

 

La Guida è scaricabile gratuitamente in formato PDF, previa registrazione, sul sito Internet del progetto PACTO: clicca qui per accedere.

 

 

 

 

Video e foto

Apertura dei lavori del convegno
Il Salone delle Conferenze gremito per il Convegno
La Tavola rotonda: modera Domenico Sorace, Università di Firenze (al centro)
Cecilia Robustelli, Università di Modena e Reggio Emilia
Alfredo Fioritto, Università di Pisa
Gabriella Alfieri, Università di Catania
Angelo Falchetti, Comune di Firenze
Marco Biffi, Università di Firenze
Giuseppe Ugo Rescigno, Università “La Sapienza” Roma
Michele Cortelazzo, Università di Padova
Maria Emanuela Piemontese, Università “La Sapienza” Roma
Pietro Mercatali, ITTIG
Domenico Sorace, Università di Firenze
Raffaele Libertini, Costantino Ciampi, Alberto Nocentini

Ultimi libri segnalati

  • Per una didattica mirata della lingua. Acquisizione, misurazione e valutazione delle competenze linguistiche
  • Dal parlato alla grammatica. Costruzione e forma dei testi spontanei
  • L'italiano dei giornali [nuova ed.]
Vai alla sezione