Agenda eventi

«  
  »
L M M G V S D
 
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
 
 
 
Nicoletta Maraschio professoressa emerita dell'Università di Firenze
Laura Boldrini all'Accademia della Crusca
Max Pfister e Massimo Fanfani
I partecipanti alla tavola rotonda

Il fondo “Arrigo Castellani”


Costituzione del fondo librario "Arrigo Castellani"; progetto cofinanziato dall'Ente Cassa di Risparmio di Firenze; 2012-214.

La formazione del fondo "Arrigo Castellani", resa possibile dalla donazione da parte della famiglia della biblioteca scientifica dello studioso e accademico, costituisce l’ultimo atto di un percorso che l’Accademia della Crusca ha sempre più intensificato nel corso del Novecento, ovvero l’incremento delle proprie raccolte tramite l’acquisizione di biblioteche (ma anche di archivi personali) di figure di primo piano nella scena letteraria e linguistica nazionale.
Il progetto ha portato alla catalogazione del materiale librario (circa 4.500 monografie e circa 2.000 estratti) e la sua collocazione in due stanze appositamente sistemate e arredate, una delle quali intitolata allo studioso. Il progetto si è concluso nella primavera 2014.

Il progetto è stato cofinanziato dall'Ente Cassa di Risparmio di Firenze.
 

    Avvisi da Crusca

    • Pubblicato il bando per il Corso di dottorato Pegaso (XXXIV ciclo)

      Scadenza: 24 luglio. Il progetto Pegaso coinvolge l'Accademia della crusca, l'Università per Stranieri di Siena e l'Università di Siena.

      Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Notizie".

    • Il Tema

      La delibazione pigra e l’analfabetismo paradossale: che cosa è peggio?, di Claudio Marazzini.

      Partecipa alla discussione

    • La lingua della storia dell’arte nel XX secolo: Manifesti futuristi

      La nuova banca dati nata dalla collaborazione di Accademia della Crusca e Fondazione Memofonte è in rete.

      Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Scaffali digitali".