Agenda eventi

«  
  »
L M M G V S D
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
G. Fanello Marcucci, C. Marazzini, G. Di Leo e N. Maraschio
Il presidente Claudio Marazzini con Claudia Arletti e Mario Calabresi
Da sinistra: Benedetti, Givone, Benintende, Maraschio, Ravenni, Lavia
XII Convegno ASLI

Vocabolario dantesco


Creazione di un vocabolario digitale e cartaceo destinato a raccogliere l'intero patrimonio lessicale contenuto nelle opere di Dante; in collaborazione con l'Istituto del CNR Opera del Vocabolario Italiano; 2015-in corso.

 

Il sito del Vocabolario dantesco

 

Il progetto dà vita al proposito, nato in seno all'Accademia della Crusca e prontamente condiviso dall'Istituto del CNR Opera del Vocabolario Italiano, di celebrare, attraverso un'impresa lessicografica di vasto respiro, il 750° anniversario della nascita e il 700° della morte di Dante Alighieri. A questo scopo, nel settembre del 2015, le due Istituzioni fiorentine hanno avviato i lavori per l'allestimento di un Vocabolario destinato a raccogliere l'intero patrimonio lessicale contenuto nelle opere di Dante, consultabile liberamente in rete, sempre aggiornabile e ampliabile. È tuttavia prevista, con gli opportuni adattamenti, una pubblicazione cartacea finale.

Un Vocabolario delle opere di Dante, realizzato con i criteri sopra descritti, costituisce un’importante novità nel panorama della pur ricchissima bibliografia dedicata al poeta, nella quale manca uno strumento che illustri sistematicamente e integralmente il lessico dantesco, interpretandolo alla luce delle più moderne acquisizioni e dei più recenti strumenti di analisi. 

Le Schede del VD, che integrano l’aspetto più tradizionale dei lessici con un’interfaccia dinamica e modulare, e i sistemi di ricerca previsti, che consentono interrogazioni semplici o molto avanzate, predispongono lo strumento a tipi di fruizione differenziata, assecondando sia le esigenze del lettore più esperto interessato all’indagine linguistica e filologica, sia le esigenze di un più vasto pubblico, italiano e straniero. 

 

Il Vocabolario Dantesco è uno dei progetti strategici dell'Accademia della Crusca, insieme con l'OIM (Osservatorio degli Italianismi nel Mondo) e il VODIM (Vocabolario dinamico dell'Italiano Moderno).

 

Responsabili del progetto:
Paola Manni (Accademia della Crusca), Lino Leonardi (Opera del Vocabolario Italiano)

Commissione scientifica:
Giancarlo Breschi, Rosario Coluccia, Giovanna Frosini, Lino Leonardi, Paola Manni, Aldo Menichetti, Mirko Tavoni

Coordinamento:
Giuseppe Marrani, Rossella Mosti, Zeno Verlato

Redazione:
Il gruppo di redazione è attualmente composto da:

Francesca De Blasi, Università degli Studi del Salento

Barbara Fanini, Università degli Studi di Firenze

Cristiano Lorenzi Biondi, Istituto Opera del Vocabolario Italiano (CNR)

Fiammetta Papi, Università per Stranieri di Siena

Veronica Ricotta, Università per Stranieri di Siena

Precedentemente hanno collaborato:
Luca Morlino (2015-2016), Vito Luigi Castrignanò (2016)

Sviluppo informatico:
Salvatore Arcidiacono, Istituto Opera del Vocabolario Italiano (CNR)

 

 

    Gli eventi di oggi

    Legenda:
     Organizzato dalla Crusca
     In collaborazione con la Crusca

    Avvisi da Crusca

    • Segreteria e Amministrazione: nuovi orari di apertura al pubblico

      Da lunedì 15 aprile 2019 sarà possibile contattare Segreteria e Amministrazione dell'Accademia nei seguenti orari:
      Segreteria: lunedì e mercoledì dalle 10,30 alle 17; martedì, giovedì e venerdì dalle 10,30 alle 14.
      Amministrazione: lunedì e mercoledì dalle 9 alle 11 e dalle 13 alle 17; martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 11 e dalle 13 alle 14.

    • "Italiano digitale" VI, 2018/3 (luglio-settembre)

      Il nuovo numero di "Italiano digitale" è disponibile in rete nella sezione "Pubblicazioni".

    • Il Grande Dizionario della Lingua Italiana digitalizzato

      Una prima digitalizzazione del Dizionario di Salvatore Battaglia è disponibile negli "Scaffali digitali" e sarà presentata nel corso della tornata accademica del 9 maggio.

      Maggiori informazioni sul progetto, nato dalla collaborazione con la casa editrice Utet, sono disponibili nella sezione "Ufficio stampa".