Agenda eventi

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
Claudio Marazzini, Aline Kunz, Paola Manni
Firenze Libro Aperto 2017, Il "Vocabolario del Fiorentino contemporaneo"

Schede delle Pale

RSS

Rinvigorito


Rinvigorito
Vincenzo Viviani (accademico dal 13 settembre 1661)
Motto: 

Quindi ripreser gli occhi miei virtute

Datazione: 
sec. XIX

La pala raffigura una pianta di vite con della paglia messa a proteggere le radici.

Riparato


Riparato
Jean-Baptiste-Henry du Trousset De Valincour (accademico dal 14 maggio 1704)
Motto: 

Che non recida

Datazione: 
sec. XVIII

La pala raffigura un albero di arancio legato col salice ad un palo e fasciato di paglia.

Ripieno


Ripieno
Benedetto Buommattei (accademico dal 17 marzo 1627)
Motto: 

Che la dolcezza ancor dentro mi suona

Datazione: 
sec. XIX

La pala raffigura lo strumento con cui venivano fatte le cialde nel momento in cui la cialda sfrigola avvicinata al fuoco.

Riposato


Riposato
Mattias de' Medici (accademico dal 25 agosto 1650)
Motto: 

Ove pace trovai d'ogni mia guerra

Datazione: 
sec. XVII (seconda metà)

La pala raffigura un cavallo con bardatura da guerra che si riposa sulla paglia.

Riposto


Riposto
Alessandro Giraldi (accademico dal 13 maggio 1592)
Motto: 

Qui son sicuro

Datazione: 
sec. XIX

La pala raffigura una bugnola di paglia e vimini, dove le granaglie venivano tradizionalmente conservate.

Ripulito


Ripulito
Lelio Bonsi (accademico dal 1644-1648)
Motto: 

Quanto cangiato son da quel di pria

Datazione: 
sec. XVII

La pala raffigura un piatto d'argento che viene lucidato con della paglia bruciata.

Ripurgato


Ripurgato
Rosso Antonio Martini (accademico dal 7 settembre 1719)
Motto: 

D'ogni immondo pensier mi purgo e spoglio

Datazione: 
sec. XVIII (prima metà)

La pala raffigura un martinaccio (grossa chiocciola adatta ad uso farmacologico e culinario) messo a purgare in una conca piena di crusca.

Risanato


Risanato
Lorenzo Fabbri (accademico dal 28 gennaio 1717)
Motto: 

Infiniti sospir del mio sen tolse

Datazione: 
sec. XIX

La pala raffigura un'incudine con sopra posati alcuni chicchi di grano dai quali si estraeva, con ferro infuocato, un olio che serviva a curare affezioni cutanee di diverso tipo (designate fin dal XV secolo 'morfea').

Riscaldato


Riscaldato
Francesco Marinozzi (accademico dal 12 luglio 1588)
Motto: 

Con quest'alzato

Datazione: 
sec. XIX

La pala raffigura un uccello che si ciba dei bachi prodotti dalla farina riscaldata.

Rispigolato


Rispigolato
Giovanni Berti (accademico dal 7 luglio 1593, fondatore)
Motto: 

Le reliquie estreme

Datazione: 
sec. XVII (prima metà)

La pala raffigura un mucchio di spighe restate indietro nel segarle.

Gli eventi di oggi

Avvisi da Crusca

  • Incontro 100 anni dello Zingarelli. 100 anni di lingua italiana

    Bologna, 15 dicembre 2017. Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Eventi".

  • La lingua della storia dell'arte nel XX secolo. Roberto Longhi
  • "L'Italiano. Conoscere e usare una lingua formidabile"

    Ristampata la collana di volumi dedicati alla lingua italiana dalla collaborazione dell'Accademia con "La Repubblica": maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Notizie".

Attività

  • La Piazza propone politiche di salvaguardia e attività di promozione del multilinguismo dell'Unione europea; 2007-in corso.

  • Archivio digitale integrato di materiali didattici, testi e documentazioni iconografiche e multimediali per la conoscenza allʹestero del patrimonio linguistico e storico‐culturale italiano, con particolare riguardo e destinazione a italiani all’estero di seconda e terza generazione; progetto FIRB; 2009-2013.

  • Creazione del Vocabolario del fiorentino contemporaneo; progetto finanziato dalla Regione Toscana, dal Comune di Firenze e dalla banca Federico Del Vecchio - gruppo Banca Etruria; 1994-1996/2011-in corso.

Vai alla sezione