Agenda eventi

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
L’«autodidascalo» scrittore. La lingua della Scienza Nuova di Giambattista Vico
G. Fanello Marcucci, C. Marazzini, G. Di Leo e N. Maraschio

Presentazione dei nuovi accademici alla seconda Tornata pubblica del 2013 (8 novembre 2013)


L’Accademia della Crusca ha deciso di destinare la sua seconda Tornata pubblica del 2013 (8 novembre, ore 16) alla presentazione dei nuovi Accademici corrispondenti e ordinari, eletti dal Collegio lo scorso 11 settembre.

Alla manifestazione hanno partecipato diversi rappresentanti delle Istituzioni, il personale e i collaboratori dell’Accademia e dell’Opera del Vocabolario Italiano. All'introduzione della presidente Nicoletta Maraschio sono seguiti i saluti istituzionali di Sergio Givone (Comune di Firenze), Angela Benintende (MIBAC), Gian Bruno Ravenni (Regione Toscana), Aureliano Benedetti (Associazione Amici), Paolo Squillacioti (CNR - Opera del Vocabolario Italiano).

Gabriele Lavia ha tenuto un intervento dal titolo Linguaggio e parole del teatro.

Il Presidente onorario Francesco Sabatini ha introdotto i nuovi accademici, che a loro volta hanno rivolto ai convenuti il loro indirizzo di saluto. 
La Tornata si è conclusa con un buffet.

 

Gli Accademici ordinari eletti l'11 novembre 2013:

Vittorio Formentin (Università di Udine)
Paolo Grossi (giudice della Corte Costituzionale)
Paolo D’Achille (Università di Roma Tre)
Rita Librandi (Università di Napoli, L’Orientale)
Annalisa Nesi (Università di Siena)

Gli Accademici corrispondenti italiani:
Giancarlo Breschi (Università di Firenze)
Nicola De Blasi (Università di Napoli, Federico II)
Carla Marello (Università di Torino)
Ivano Paccagnella (Università di Padova)
Giuseppe Patota (Università di Siena, sede di Arezzo)
Giovanni Ruffino (Università di Palermo)
Maria Luisa Villa (scienziata dell’Università di Milano)

Gli Accademici corrispondenti stranieri:
Sandro Bianconi (Locarno)
Ivan Klajn (Belgrado)
Pär Larson (Firenze)
José Antonio Pascual (Madrid)
Giampaolo Salvi (Budapest)
Wolfgang Schweickard (Saarbrücken)
Gunver Skytte (Copenaghen)

 

Per vedere tutti gli Accademici attualmente in carica consultare la sezione "Organizzazione".

Avvisi da Crusca

  • La lingua della storia dell'arte nel XX secolo. Roberto Longhi
  • "L'Italiano. Conoscere e usare una lingua formidabile"

    Ristampata la collana di volumi dedicati alla lingua italiana dalla collaborazione dell'Accademia con "La Repubblica": maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Notizie".

  • Vocabolario dantesco

    Uno strumento innovativo e aggiornato che permette di esplorare e comprendere pienamente il lessico di Dante: maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Scaffali digitali".

Attività

  • La Piazza propone politiche di salvaguardia e attività di promozione del multilinguismo dell'Unione europea; 2007-in corso.

  • Archivio digitale integrato di materiali didattici, testi e documentazioni iconografiche e multimediali per la conoscenza allʹestero del patrimonio linguistico e storico‐culturale italiano, con particolare riguardo e destinazione a italiani all’estero di seconda e terza generazione; progetto FIRB; 2009-2013.

  • Creazione del Vocabolario del fiorentino contemporaneo; progetto finanziato dalla Regione Toscana, dal Comune di Firenze e dalla banca Federico Del Vecchio - gruppo Banca Etruria; 1994-1996/2011-in corso.

Vai alla sezione