Agenda eventi

«  
  »
L M M G V S D
 
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
 
 
 
Nicoletta Maraschio professoressa emerita dell'Università di Firenze
Laura Boldrini all'Accademia della Crusca
Max Pfister e Massimo Fanfani
I partecipanti alla tavola rotonda

Il presidente della Bank of China Tian Gouli interviene sull'importanza dello studio dell'italiano


Giovedì 16 ottobre il Politecnico di Milano ha organizzato una giornata di lavori alla quale hanno partecipato il primo ministro cinese, Li Keqiang, e italiano, Matteo Renzi, il rettore Giovanni Azzone, e il suo prorettore per il territorio cinese, Giuliano Noci.

Tra le varie personalità intervenute, ricordiamo Tian Gouli, presidente della Bank of China, che si è pronunciato sull'importanza della lingua italiana e sulla necessità di diffonderne lo studio:

"Ho detto ai miei dipendenti che lavorano qui, nelle filiali del vostro Paese, che non si può continuare così. Devono sapere che l'italiano non è una lingua piccola e se vogliono capire davvero la cultura devono conoscere e parlare questa lingua, dietro questo vocabolario ci sono un grande passato e una grande storia culturale. Vorrei che parlassero in cinese con noi e in italiano con voi; l'anno prossimo faremo la prima verifica, e sono certo che, se sarà così, molti italiani apriranno da noi il loro conto corrente. Anzi, vi dico: perché non lo fate subito?"

 

    Avvisi da Crusca

    • Pubblicato il bando per il Corso di dottorato Pegaso (XXXIV ciclo)

      Scadenza: 24 luglio. Il progetto Pegaso coinvolge l'Accademia della crusca, l'Università per Stranieri di Siena e l'Università di Siena.

      Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Notizie".

    • Il Tema

      La delibazione pigra e l’analfabetismo paradossale: che cosa è peggio?, di Claudio Marazzini.

      Partecipa alla discussione

    • La lingua della storia dell’arte nel XX secolo: Manifesti futuristi

      La nuova banca dati nata dalla collaborazione di Accademia della Crusca e Fondazione Memofonte è in rete.

      Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Scaffali digitali".

    Attività

    • La Piazza propone politiche di salvaguardia e attività di promozione del multilinguismo dell'Unione europea; 2007-in corso.

    • Archivio digitale integrato di materiali didattici, testi e documentazioni iconografiche e multimediali per la conoscenza allʹestero del patrimonio linguistico e storico‐culturale italiano, con particolare riguardo e destinazione a italiani all’estero di seconda e terza generazione; progetto FIRB; 2009-2013.

    • Creazione del Vocabolario del fiorentino contemporaneo; progetto finanziato dalla Regione Toscana, dal Comune di Firenze e dalla banca Federico Del Vecchio - gruppo Banca Etruria; 1994-1996/2011-in corso.

    Vai alla sezione