Presentazione del portale Vivit - Vivi italiano


Mercoledì 22 ottobre nella sede dell'Accademia della Crusca (Villa medicea di Castello) alle ore 16 Francesco Sabatini (Presidente onorario dell’Accademia della Crusca) presenta il progetto Vivit – Vivi italiano, Portale per la lingua italiano nel mondo. Vivit, finanziato dal Ministero dell'Università e della Ricerca, è un progetto nazionale che riunisce cinque unità di ricerca oltre alla Crusca. Il progetto, rivolto in particolare agli studenti stranieri, costituisce un grande archivio di contenuti digitali che hanno per oggetto la lingua e la cultura italiana.

 

La presentazione di Vivit seguirà a quella del libro in formato elettronico L’editoria italiana nell’era digitale. Tradizione e attualità (a cura di Claudio Marazzini, edito dall'Accademia della Crusca), in occasione della XIV Settimana della lingua italiana nel mondo che si terrà dal (20-25 ottobre 2014).

 

Avvisi da Crusca

  • Incontri all'Accademia della Crusca

    A causa della chiusura estiva della Villa di Castello, il servizio prenotazione per gli Incontri all'Accademia della Crusca è sospeso dal 12 al 23 agosto.

  • Studi di Grammatica Italiana

    Pubblicato il volume 36 (2017). L'indice degli articoli è disponibile nella sezione "Riviste"

  • Studi di Lessicografia Italiana

    Pubblicato il numero 36 (2019). L'indice del volume è disponibile nella sezione "Riviste".

Attività

  • Creazione del Vocabolario del fiorentino contemporaneo; progetto finanziato dalla Regione Toscana, dal Comune di Firenze e dalla banca Federico Del Vecchio - gruppo Banca Etruria; 1994-1996/2011-in corso.

  • La Piazza propone politiche di salvaguardia e attività di promozione del multilinguismo dell'Unione europea; 2007-in corso.

  • Archivio digitale integrato di materiali didattici, testi e documentazioni iconografiche e multimediali per la conoscenza allʹestero del patrimonio linguistico e storico‐culturale italiano, con particolare riguardo e destinazione a italiani all’estero di seconda e terza generazione; progetto FIRB; 2009-2013.

Vai alla sezione