Olimpiadi di italiano e Giornate della lingua italiana 2015


Foto di Miur Social (@MiurSocial)

Ogni anno il Ministero dell’Istruzione organizza le Olimpiadi di Italiano, una competizione che ha l’obiettivo di incentivare nelle scuole lo studio della lingua italiana e di sensibilizzare gli studenti a migliorare la padronanza dell’italiano attraverso una gara che si svolgerà in più fasi, a livello nazionale e internazionale.

Le Olimpiadi di Italiano sono gare individuali di lingua italiana rivolte agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e si svolgono in collaborazione con il Comune di Firenze, il Ministero per gli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale (MAECI), gli Uffici Scolastici Regionali, l'Accademia della Crusca, l'Associazione per la Storia della Lingua Italiana (ASLI), Rai Radio3 e Rai Cultura.

L'Accademia della Crusca ospiterà quest'anno, come i precedenti, l'evento di apertura delle Olimpiadi, il 9 aprile. Dopo il saluto di benvenuto del presidente Claudio Marazzini e di Carmela Palumbo (direttrice generale per gli ordinamenti scolastici del MIUR) interverranno Cristina Giachi (vicesindaca del Comune di Firenze), Massimo Lombardo (direttore centrale MAE) e Rita Librandi (presidente dell'ASLI).

Monica Guerritore si esibirà nel monologo Dall'Inferno all'Infinito, Marco Santagata interverrà con una lezione dal titolo Raccontare Dante oggi.

Seguirà, per i partecipanti, una visita guidata alla Villa medicea di Castello, sede dell'Accademia.

L'evento è riservato ai soli partecipanti alle Olimpiadi.

Avvisi da Crusca

  • Incontri all'Accademia della Crusca

    A causa della chiusura estiva della Villa di Castello, il servizio prenotazione per gli Incontri all'Accademia della Crusca è sospeso dal 12 al 23 agosto.

  • Studi di Grammatica Italiana

    Pubblicato il volume 36 (2017). L'indice degli articoli è disponibile nella sezione "Riviste"

  • Studi di Lessicografia Italiana

    Pubblicato il numero 36 (2019). L'indice del volume è disponibile nella sezione "Riviste".

Attività

  • Creazione del Vocabolario del fiorentino contemporaneo; progetto finanziato dalla Regione Toscana, dal Comune di Firenze e dalla banca Federico Del Vecchio - gruppo Banca Etruria; 1994-1996/2011-in corso.

  • La Piazza propone politiche di salvaguardia e attività di promozione del multilinguismo dell'Unione europea; 2007-in corso.

  • Archivio digitale integrato di materiali didattici, testi e documentazioni iconografiche e multimediali per la conoscenza allʹestero del patrimonio linguistico e storico‐culturale italiano, con particolare riguardo e destinazione a italiani all’estero di seconda e terza generazione; progetto FIRB; 2009-2013.

Vai alla sezione