Agenda eventi

L M M G V S D
 
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
 
 
 
G. Fanello Marcucci, C. Marazzini, G. Di Leo e N. Maraschio
Il presidente Claudio Marazzini con Claudia Arletti e Mario Calabresi
Da sinistra: Benedetti, Givone, Benintende, Maraschio, Ravenni, Lavia
XII Convegno ASLI

L'Accademia della Crusca ospita una giornata del corso di formazione della SSM per magistrati ordinari in tirocinio


Mercoledì 6, giovedì 14 e giovedì 28 aprile 2016 l'Accademia della Crusca ospiterà tre gruppi di magistrati tirocinanti della Scuola Superiore della Magistratura collaborando all'organizzazione di tre giornate di lavoro dedicate alla riflessione sulla lingua giuridica. Gli incontri si svolgeranno nell'ambito delle settimane del tirocinio previsto dalla SSM per i magistrati nominati con Decreto Ministeriale del 18/1/2016 e saranno riservati ai membri dei gruppi di lavoro.

 

Nel corso delle giornate si rifletterà sulla storia della magistratura e, in particolare, sull'evoluzione della lingua giuridica. Riportiamo qui la presentazione e i programmi delle tre giornate:

 

Il linguaggio giuridico ed il linguaggio dei provvedimenti giudiziari
Si deve superare un luogo comune: che la lingua del diritto sia sempre artificiosa, ridondante, arcaica, oscura, una vera antilingua come l’ha definita Italo Calvino. E invece no. Scorrendo le pagine di grandi giuristi, da Scialoja a Calamandrei, a Satta, non solo si scoprono una scelta lessicale, una sintassi, una piacevolezza di lettura che nulla hanno da invidiare a quelle di maestri della letteratura, ma anche l’idea che la proposizione giuridica per essere veramente tale deve essere chiara: macché lingua del diritto necessariamente involuta e ampollosa! E tutti coloro che lavorano con le parole del diritto sarebbe forse il caso che tenessero bene a mente questo principio, liberando il loro scrivere (e il loro parlare) di appesantimenti e concrezioni vecchie di secoli: in queste giornate si cercherà di mostrare come.

 

Mercoledì 6 aprile 2016

Ore 9.15 - Introduzione
Claudio Marazzini (Presidente dell’Accademia della Crusca) e Nicola Russo (Scuola superiore della magistratura)

Ore 10.00 - Una svolta per la lingua del diritto?
Federigo Bambi, Università di Firenze

Ore 11.00 - Pausa

Ore. 11.30 - Una lingua straniera appresa nelle Scuole di Giurisprudenza
Michele Cortelazzo, Università di Padova

Ore 12.30 - Dibattito
Ore 13.00 - Pranzo

Ore 14.00 - Visita guidata della sede dell’Accademia della Crusca

Ore 15.00 - Le garanzie del magistrato nel sistema ordinamentale
Relatore: Mario Dogliani, ordinario di diritto costituzionale presso l’Università degli studi di Torino

Ore 16.00 - Dibattito

Ore 17.00 - Chiusura dei lavori
 

Giovedì 14 aprile

Ore 9.15 - Introduzione
Claudio Marazzini (Presidente dell’Accademia della Crusca)

Ore 9.30 - Una svolta per la lingua del diritto?

Federigo Bambi, Università di Firenze

Ore 10.15 - La lingua del giudice tra lessico e testualità
Jacqueline Visconti, Università di Genova

Ore 11.00 - Pausa

Ore. 11.30 - "Come una lettera ad amici". La scrittura della sentenza tra prassi e innovazione
Riccardo Gualdo, Università della Tuscia

Ore 12.30 - Dibattito

Ore 13.00 - Pranzo

Ore 14.00 - Visita guidata della sede dell’Accademia della Crusca

Ore 14.40 Principi deontologici nella professione del magistrato
Giovanni Canzio, Primo Presidente della Corte di Cassazione
Giuseppe Conte, vice presidente del Consiglio di Presidenza della Giustizia amministrativa

Ore 16.30 - Dibattito

Ore 17.00 - Chiusura dei lavori
 

Giovedì 28 aprile

Ore 9.15 - Introduzione
Claudio Marazzini (Presidente dell’Accademia della Crusca)

Ore 9.30 - Una svolta per la lingua del diritto?
Federigo Bambi, Università di Firenze

Ore 10.15 - La lingua del giudice tra lessico e testualità
Jacqueline Visconti, Università di Genova

Ore 11.00 - Pausa

Ore. 11.30 - "Come una lettera ad amici". La scrittura della sentenza tra prassi e innovazione
Riccardo Gualdo, Università della Tuscia

Ore 12.30 - Dibattito

Ore 13.00 - Pranzo

Ore 14.00 - Visita guidata della sede dell’Accademia della Crusca

Ore 15.00 - Le garanzie del magistrato nel sistema ordinamentale
Relatore: Nicolò Zanon, ordinario di diritto costituzionale presso l’Unveristà degli Studi di Milano, giudice della Corte costituzionale

Ore 16.00 - Dibattito
Ore 17.00 - Chiusura dei lavori
 

    Avvisi da Crusca

    • Un nuovo libro elettronico dell'Accademia in occasione della Settimana della lingua italiana nel mondo: L'italiano al cinema, l'italiano nel cinema

      Il volume, edito dall'Accademia della Crusca e da goWare, sarà distribuito gratuitamente durante tutta la settimana (16-22 ottobre 2017).

      Maggiori informazioni sono disponibili nelle sezioni "Notizie" e "Ufficio stampa".

    • "L'Italiano. Conoscere e usare una lingua formidabile"

      Ristampata la collana di volumi dedicati alla lingua italiana dalla collaborazione dell'Accademia con "La Repubblica": maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Notizie".

    • Mostra "Figure di Accademici della Crusca"

      Villa di Castello, Sala delle Pale, aprile 2017 - ottobre 2018.

      Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Notizie".

    Attività

    • La Piazza propone politiche di salvaguardia e attività di promozione del multilinguismo dell'Unione europea; 2007-in corso.

    • Archivio digitale integrato di materiali didattici, testi e documentazioni iconografiche e multimediali per la conoscenza allʹestero del patrimonio linguistico e storico‐culturale italiano, con particolare riguardo e destinazione a italiani all’estero di seconda e terza generazione; progetto FIRB; 2009-2013.

    • Creazione del Vocabolario del fiorentino contemporaneo; progetto finanziato dalla Regione Toscana, dal Comune di Firenze e dalla banca Federico Del Vecchio - gruppo Banca Etruria; 1994-1996/2011-in corso.

    Vai alla sezione