Agenda eventi

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
La settimana della lingua italiana nel mondo a Malta - "Piccoli autori crescono"
Claudio Marazzini e Vittorio Sakaki
Passeggiate d'autore: "Claudio Tolomei, umanista del Cinquecento"

Claudio Marazzini, Nicoletta Maraschio e Michele Cortelazzo al seminario ICON L'italiano come risorsa per il sistema italia


Martedì 17 giugno 2014 il presidente dell'Accademia della Crusca Claudio Marazzini, la Presidente onoraria Nicoletta Maraschio e l'accedemico Michele Cortelazzo parteciperanno al seminario L'italiano come risorsa del sistema italia. Idee e sinergie per il futuro, organizzato a Roma dal Consorzio Universitario Icon.

Il Consorzio ICoN è nato nel gennaio 1999 con il patrocinio della Presidenza della Camera dei Deputati e con il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica. Opera in convenzione con il Ministero degli Affari Esteri.

ICoN ha lo scopo di promuovere e diffondere la lingua e la cultura dell'Italia nel mondo attraverso tecnologie telematiche e specifiche iniziative didattiche.

 

L'estratto dell'intervento dagli atti del seminario e la galleria video.

 

Riportiamo qui il testo della presentazione del seminario:

 

"Con questa giornata di studio il Consorzio ICoN - Italian Culture on the Net intende portare un contributo di idee al percorso verso gli “Stati Generali della lingua italiana nel mondo” lanciato dal Ministero degli Affari Esteri e destinato a culminare nelle “plenarie” in programma a Firenze nella seconda metà di ottobre 2014.

 

Un contributo di idee frutto dell’esperienza maturata nei suoi 15 anni di vita dal Consorzio ICoN, costituito da 19 Università italiane con la missione di promuovere lo studio della lingua e cultura italiana attraverso Internet, mediante iniziative didattiche in modalità e-learning: il Corso di laurea online in Lingua e cultura italiana per stranieri, frequentato da studenti in più di sessanta paesi dei cinque continenti; diversi master post-laurea (Didattica della lingua e della letteratura italiana, Traduzione specialistica, Tutela e valorizzazione del patrimonio culturale italiano all’estero); e un pacchetto di corsi di lingua italiana online, frutto del lavoro di cinque unità di ricerca glottodidattiche, che coprono tutti i livelli del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue e sono utilizzati con successo da molte centinaia di studenti in diverse parti del mondo, e a sostegno di importanti iniziative di promozione internazionale dell’italiano (programma Ciência sem Fronteiras del Ministero dell’Educazione brasiliano, Advancement Placement Program degli Stati Uniti, ecc.).

 

È vivamente sentita da tutti i soggetti che operano per la promozione della lingua e cultura italiana all’estero l’esigenza di un profondo rinnovamento dell’intero sistema, l’esigenza di porre idee nuove a fondamento di una politica nuova: una politica aggiornata alle condizioni e dinamiche reali del “mercato delle lingue” e della competizione culturale nel mondo globalizzato; capace di tradurre in risultati le straordinarie potenzialità del patrimonio italiano; capace di individuare intelligenti sinergie fra pubblico e privato, fra promozione della lingua e cultura e promozione dell’economia; capace di allocare le risorse pubbliche disponibili secondo criteri di qualità esplicitamente definiti e coerentemente mantenuti nel tempo.

 

Per contribuire a questo processo di rinnovamento abbiamo coinvolto nella nostra giornata di studio personalità autorevoli dal mondo delle università, della cultura, dell’economia, della Chiesa, delle istituzioni linguistiche internazionali, dei media, degli italiani all’estero e della politica, oltre che responsabili del più alto livello delle pertinenti articolazioni del Ministero degli Esteri. A tutti va la nostra più sentita gratitudine per la loro disponibilità.

 

Scorrendo il programma della giornata, apparirà evidente che a fianco di soggetti storici per la promozione dell’italiano all’estero, il cui ruolo rimane ovviamente essenziale, compaiono soggetti non abitualmente considerati parte di questo movimento, e invece molto importanti per una ricognizione inclusiva: quali la Chiesa cattolica, che è oggettivamente una delle più efficaci “agenzie” per la diffusione internazionale dell’italiano; le aziende italiane con forte proiezione internazionale, le cui potenzialità di sinergia si limitano oggi a pochi brillanti esempi che meriterebbero di essere più largamente emulati; le Università italiane - tutte le Università italiane - in quanto capaci di attrarre studenti stranieri, capacità che costituisce un volano fondamentale per indurre una cordiale familiarità con la lingua e cultura italiana nelle future classi dirigenti dei paesi emergenti e non emergenti. Nella giornata viene anche tematizzato l’importante ruolo dell’opinione pubblica interna, più o meno sensibilizzata, a sostegno della promozione dell’italiano all’estero. E si cerca di favorire la comunicazione fra le idee di tutti i soggetti sopra evocati e il processo di elaborazione legislativa in atto".

[Presentazione del seminario dal sito ICON]

 

 

Gli eventi di oggi

Legenda:
 Organizzato dalla Crusca
 In collaborazione con la Crusca

Avvisi da Crusca

  • Incontro 100 anni dello Zingarelli. 100 anni di lingua italiana

    Bologna, 15 dicembre 2017. Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Eventi".

  • La lingua della storia dell'arte nel XX secolo. Roberto Longhi
  • "L'Italiano. Conoscere e usare una lingua formidabile"

    Ristampata la collana di volumi dedicati alla lingua italiana dalla collaborazione dell'Accademia con "La Repubblica": maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Notizie".

Attività

  • La Piazza propone politiche di salvaguardia e attività di promozione del multilinguismo dell'Unione europea; 2007-in corso.

  • Archivio digitale integrato di materiali didattici, testi e documentazioni iconografiche e multimediali per la conoscenza allʹestero del patrimonio linguistico e storico‐culturale italiano, con particolare riguardo e destinazione a italiani all’estero di seconda e terza generazione; progetto FIRB; 2009-2013.

  • Creazione del Vocabolario del fiorentino contemporaneo; progetto finanziato dalla Regione Toscana, dal Comune di Firenze e dalla banca Federico Del Vecchio - gruppo Banca Etruria; 1994-1996/2011-in corso.

Vai alla sezione