Accademia della Crusca : Domande frequenti e risposte ai quesiti http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte it Sull’origine di cafone (con qualche osservazione e consiglio a proposito delle etimologie in rete) http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/origine-cafone-qualche-osservazione-consigli <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Alcuni lettori ci chiedono quale sia l&rsquo;etimologia della parola <em>cafone</em>.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Sull&rsquo;origine di <em>cafone</em></strong></p> <p align="center"><strong>(con qualche osservazione e consiglio a proposito delle etimologie in rete)</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p>Sul significato corrente di <em>cafone</em> nell&rsquo;italiano comune c&rsquo;&egrave; poco da dire: si tratta infatti &ndash; com&rsquo;&egrave; noto &ndash; di un termine spregiativo e ingiurioso per indicare una persona rozza, di cattivo gusto o maleducata. Pi&ugrave; complessa &egrave; invece la questione dell&rsquo;origine di questa parola.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/origine-cafone-qualche-osservazione-consigli" target="_blank">leggi tutto</a></p> cafone etimologia lessico meridionalismo semantica Fri, 15 Dec 2017 10:20:35 +0000 scresti_redattore 16342 at http://www.accademiadellacrusca.it È opinabile l’uso dell’aggettivo opinionabile? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/opinabile-l-uso-aggettivo-opinionabile <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>In molti ci hanno scritto chiedendo delucidazioni sull&rsquo;esistenza dell&rsquo;aggettivo <em>opinionabile.</em> Le domande riguardano prevalentemente la sua correttezza e il rapporto con la parola <em>opinabile. </em>Un altro utente ci interpella a proposito di un&rsquo;ulteriore forma legata alla famiglia morfologica di <em>opinione: </em>il participio&nbsp;<em>opinionato</em>.&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong>&Egrave; <em>opinabile</em> l&rsquo;uso dell&rsquo;aggettivo <em>opinionabile</em>?</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p>Rispondiamo subito a chi ci ha posto la prima domanda: la forma <em>opinionabile</em> non &egrave; registrata da nessun dizionario sincronico o storico della nostra lingua.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/opinabile-l-uso-aggettivo-opinionabile" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglicismo anglismo inopinato latinismo lessico opinabile opinare opinato opinionabile opinionato Tue, 12 Dec 2017 11:30:49 +0000 scresti_redattore 16334 at http://www.accademiadellacrusca.it Imperfetto narrativo http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/imperfetto-narrativo <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Marco B. scrive all&rsquo;Accademia segnalandoci l&rsquo;uso, riscontrato durante la sua attivit&agrave; di pratica forense, dell&#39;imperfetto narrativo nella redazione degli atti giuridici (es. <em>Tizio in data X si recava nel luogo Y e stipulava un contratto</em> ecc.); si chiede se sia un uso corretto, eventualmente al fine di dilatare il tempo della narrazione, o se invece lo si possa considerare un &ldquo;vezzo anacronistico&rdquo; da sostituire con l&#39;impiego del passato remoto o prossimo. Risponde Stefano Ondelli, docente presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell&#39;Interpretazione e della Traduzione dell&#39;Universit&agrave; degli Studi di Trieste.&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Uso dell&#39;imperfetto narrativo</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/imperfetto-narrativo" target="_blank">leggi tutto</a></p> diritto imperfetto imperfetto narrativo lingue speciali verbo Tue, 05 Dec 2017 11:05:18 +0000 scresti_redattore 16301 at http://www.accademiadellacrusca.it Imprenditore e impresario http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/imprenditore-impresario <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Alcuni lettori chiedono un approfondimento sulla parola <em>imprenditore</em>, sull&rsquo;evoluzione del suo significato nella lingua italiana e sulle analogie e differenze con il termine <em>impresario</em>. Eleonora T. si domanda inoltre se sia corretto associare <em>imprenditore</em> all&rsquo;idea di innovazione e che ruolo giochi tale concetto nel significato della parola.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Imprenditore&nbsp;</em></strong><strong>e&nbsp;<em>impresario</em></strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/imprenditore-impresario" target="_blank">leggi tutto</a></p> -tore derivazione imprenditore impresario intraprenditore lessico prenditore suffisso Fri, 01 Dec 2017 09:49:20 +0000 scresti_redattore 16276 at http://www.accademiadellacrusca.it Un severo sintomo per la salute dell’italiano? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/severo-sintomo-per-salute-italiano <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Molte persone ci scrivono segnalandoci l&rsquo;uso dell&rsquo;aggettivo <em>severo</em> in medicina per riferirsi a una malattia, un sintomo o una condizione <em>grave</em>: si tratta di un anglismo oppure ha fondamento anche nella nostra lingua?&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Un <em>severo</em> sintomo per la salute dell&rsquo;italiano?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/severo-sintomo-per-salute-italiano" target="_blank">leggi tutto</a></p> aggettivo anglicismo anglismo lessico lingue speciali medicina severo Tue, 28 Nov 2017 09:21:44 +0000 scresti_redattore 16249 at http://www.accademiadellacrusca.it Inerte e inerme: suoni simili ma significati diversi http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/inerte-inerme-suoni-simili-ma-significati-di <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Alcuni utenti ci segnalano di aver riscontrato nell&rsquo;uso una &ldquo;confusione&rdquo; tra due aggettivi formalmente molto vicini: <em>inerme</em> e <em>inerte</em>.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Inerte&nbsp;</em></strong><strong>e <em>inerme</em>: suoni simili ma significati diversi</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/inerte-inerme-suoni-simili-ma-significati-di" target="_blank">leggi tutto</a></p> derivazione inerme inerte lessico semantica Fri, 24 Nov 2017 10:04:15 +0000 scresti_redattore 16241 at http://www.accademiadellacrusca.it Orientazione e orientamento, fondazione e fondamento http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/orientazione-orientamento-fondazione-fondame <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Diversi lettori chiedono &ldquo;quale sia il termine pi&ugrave; corretto e di uso comune&rdquo; tra <em>orientamento</em> e <em>orientazione</em>, e un lettore chiede quale termine italiano corrisponda al tedesco <em>Orientierung</em>. Un lettore chiede anche se sia preferibile <em>le fondazioni della casa</em> o <em>le fondamenta della casa.</em></p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Orientazione </em>e <em>orientamento</em>, <em>fondazione</em> e <em>fondamento</em></strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/orientazione-orientamento-fondazione-fondame" target="_blank">leggi tutto</a></p> derivazione fondamento fondazione lessico orientamento orientazione orienteering Orientierung semantica sinonimia suffisso -mento suffisso -zione Tue, 21 Nov 2017 10:30:39 +0000 scresti_redattore 16229 at http://www.accademiadellacrusca.it Epifanizzare: un altro modo d’apparire? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/epifanizzare-altro-modo-d-apparire <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Alcuni utenti ci chiedono delucidazioni sul verbo <em>epifanizzare</em> che, nonostante venga impiegato comunemente in molti testi sia di ambito artistico-letterario che teologico-filosofico, non risulta registrato dai principali vocabolario dell&rsquo;italiano.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Epifanizzare</em>: un altro modo d&rsquo;apparire?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p>Una ricerca portata avanti sull&#39;archivio di Google riporta 1030 occorrenze&nbsp; del verbo (alcune delle quali traduzioni dall&rsquo;inglese); la prima attestazione risulterebbe a opera di Umberto Eco in <em>Le poetiche di Joyce</em> del 1966, edito da Bompiani: &ldquo;L&rsquo;oggetto che si epifanizza non ha, per epifanizzarsi, altri titoli se non quello che di fatto si &egrave; epifanizzato&rdquo;.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/epifanizzare-altro-modo-d-apparire" target="_blank">leggi tutto</a></p> derivazione epifania epifanizzare grecismo lessico letteratura parola dotta semantica suffisso -izzare verbo Fri, 17 Nov 2017 10:01:59 +0000 scresti_redattore 16214 at http://www.accademiadellacrusca.it “Non ancora tra le rocce che sorgono t’è giunta la bottiglia del mare” http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/ancora-rocce-sorgono-t-giunta-bottiglia-mare <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Molte persone ci scrivono dall&rsquo;Abruzzo, specialmente dalla provincia di Chieti, sottoponendoci l&rsquo;uso di <em>non ancora</em> in luogo di <em>ancora non</em> nella sequenza &ldquo;<em>non ancora</em> + verbo all&#39;indicativo presente o al passato prossimo&rdquo; (<em>non ancora ho mangiato</em>, <em>non ancora lo vedo</em>, <em>non ancora sono arrivati</em>, ecc.) che sembra essere molto frequente nel parlato locale. Anche dalla Puglia, in particolare dalla provincia di Foggia, ci viene segnalato lo stesso uso. Pi&ugrave; sporadiche le segnalazioni per Campania e Marche. Anche dal nord della penisola, da Bologna, da Milano, da Pordenone, arrivano richieste analoghe e in alcune si fa esplicito riferimento a un uso abruzzese.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>&ldquo;Non ancora</em> tra le rocce che sorgono <em>t&rsquo;&egrave; giunta</em> la bottiglia del mare&rdquo;</strong></p> <p align="center" style="margin-left:247.8pt;">(E. Montale)</p> <p align="center" style="margin-left:247.8pt;">&nbsp;</p> <p>In primo luogo esaminiamo la situazione <strong>in lingua</strong>: in una frase negativa le possibilit&agrave; correnti di posizione reciproca degli avverbi <em>non</em> e <em>ancora</em> sono:</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/ancora-rocce-sorgono-t-giunta-bottiglia-mare" target="_blank">leggi tutto</a></p> abruzzesismo ancora dialettismo morfosintassi non ancora regionalismo Tue, 14 Nov 2017 10:44:42 +0000 scresti_redattore 16195 at http://www.accademiadellacrusca.it Database: una questione così semplice, così complicata… http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/database-questione-cos-semplice-cos-complica <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left"><em>Database </em>&egrave; una parola che in italiano si incontra spesso, almeno in contesti legati all&#39;informatica. Il suo uso genera vari interrogativi, ai quali cercheremo di rispondere tramite questa scheda. Hanno posto domande sulla questione Fausto G., Stella C., Antonella D., Angela P. e Christian P.&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="left">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Database</em></strong><strong>: una questione cos&igrave; semplice, cos&igrave; complicata&hellip;</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="left"><strong>Grafia</strong></p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/database-questione-cos-semplice-cos-complica" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglismo banca dati base dati base di dati data base Database fonologia forestierismo genere grafia informatica lessico lingue speciali Thu, 09 Nov 2017 10:44:15 +0000 scresti_redattore 16173 at http://www.accademiadellacrusca.it Possiamo anticiparci? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/possiamo-anticiparci <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Alcuni lettori hanno chiesto se &egrave; lecito un uso medio-riflessivo del verbo <em>anticipare</em>, del tipo: &ldquo;mi anticipo un lavoro&rdquo;, &ldquo;mi anticipo e cos&igrave; esco prima&rdquo; ecc.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Possiamo <em>anticiparci</em>?</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p>La forma pronominale <em>anticiparsi,</em> con diatesi per cos&igrave; dire media, non figura nel lemmario di alcun dizionario italiano e viene segnalata come errore dal motore di ricerca online Google.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/possiamo-anticiparci" target="_blank">leggi tutto</a></p> Anticipare anticiparsi centromeridionalismo morfosintassi regionalismo verbo verbo pronominale Tue, 07 Nov 2017 10:56:59 +0000 scresti_redattore 16158 at http://www.accademiadellacrusca.it Sull’uso di impattare e impattante http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/uso-impattare-impattante <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Diversi lettori ci scrivono per avere delucidazioni sul verbo <em>impattare</em> nel significato di &lsquo;avere un certo effetto&rsquo;: gli utenti ci chiedono se esiste ed &egrave; corretto l&rsquo;uso in italiano del verbo in tale significato (e del corrispondente aggettivo <em>impattante</em>). In molti si domandano inoltre quale sia la corretta costruzione del verbo, se debba essere seguito dalla preposizione <em>su</em> o se sia accettabile anche la costruzione transitiva, con l&rsquo;oggetto diretto.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Sull&rsquo;uso di&nbsp;<em>impattare</em> e&nbsp;<em>impattante </em></strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p>Il verbo <em>impattare</em> &lsquo;urtare, colpire&rsquo; e, in senso figurato, &lsquo;avere o produrre un determinato impatto, effetto&rsquo;, &egrave; una formazione denominale che deriva, con l&rsquo;aggiunta del suffisso -<em>are</em>, dal sostantivo <em>impatto</em>, su cui sar&agrave; opportuno soffermarci brevemente prima di procedere a illustrare usi e significati del verbo in questione.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/uso-impattare-impattante" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglismo giornalismo impattante impattare impatto lessico lingue speciali neoformazione plastismo politica pubblicità semantica verbi Fri, 03 Nov 2017 10:28:01 +0000 scresti_redattore 16138 at http://www.accademiadellacrusca.it Perché sono di Roma, ma non sono dell’Italia? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/perch-sono-roma-ma-sono-italia <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Poich&eacute; sono state poste nuovamente domande sull&rsquo;argomento pubblichiamo la risposta di Domenico Proietti apparsa <a href="/it/pubblicazioni/crusca-per-voi/indice-dei-numeri/ii-2016">sul numero 53</a> della <em>Crusca per voi</em> (II, 2016) a proposito della differenza nell&rsquo;impiego della preposizione <em>di</em> con i nomi di citt&agrave; e con nomi di stati o continenti.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Perch&eacute; sono <em>di Roma</em>, ma non sono <em>dell&rsquo;Italia</em>?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/perch-sono-roma-ma-sono-italia" target="_blank">leggi tutto</a></p> da di etnonimo morfosintassi patrionimico preposizione toponimi Fri, 27 Oct 2017 11:14:00 +0000 scresti_redattore 16110 at http://www.accademiadellacrusca.it Ma i bangladesi sono bengalesi o no? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/ma-bangladesi-sono-bengalesi <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Sono pervenute alla redazione varie domande sul termine da usare per indicare gli abitanti del Bangladesh. Si pu&ograve; usare <em>bengalese</em> in questo senso? O sono pi&ugrave; corrette denominazioni che oggi si sentono e si leggono spesso sui giornali come <em>bangladese</em>, <em>bangladesho</em> (o altre ancora)?</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Ma i bangladesi sono bengalesi o no?</em></strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/ma-bangladesi-sono-bengalesi" target="_blank">leggi tutto</a></p> aggettivo bangladescio bangladese bangladesho bengalese bengali bengalino etnonimo lessico Tue, 24 Oct 2017 08:51:00 +0000 scresti_redattore 16093 at http://www.accademiadellacrusca.it Cana o cagna? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/cana-cagna <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>A coloro che ci chiedono se per il femminile di <em>cane</em>, oltre a <em>cagna</em>, si possa usare anche <em>cana</em> proponiamo la risposta di Paolo D&#39;Achille pubblicata sulla <a href="/it/pubblicazioni/crusca-per-voi/indice-dei-numeri/aprile-2011"><em>Crusca per voi</em></a>, aprile 2011).</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Cana</em> o <em>cagna</em>?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/cana-cagna" target="_blank">leggi tutto</a></p> cagna Cana centromeridionalismo dialettismo femminile genere lessico regionalismo romaneschismo Fri, 20 Oct 2017 08:18:55 +0000 scresti_redattore 16078 at http://www.accademiadellacrusca.it Verduriere o verduraio? Verduraio o verdumaio? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/verduriere-verduraio-verduraio-verdumaio <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Antonella P. da Lucca ci chiede se sia &ldquo;corretto&rdquo; usare <em>verduriere</em> al posto di <em>fruttivendolo</em>, mentre Fabio B. da Catania vuol sapere se sia &ldquo;scorretto&rdquo; l&#39;impiego di&nbsp; <em>verdumaio</em> in luogo di <em>verduraio</em>; Roberta L. &nbsp;dalla citt&agrave; metropolitana di Roma domanda se esista ancora il termine <em>verduraio</em> o non sia ormai caduto in disuso; infine Margaretha C. da Milano ci scrive: &ldquo;io, al sud, ho sempre detto <em>verdumaio</em>, qui al nord dicono <em>verduraio</em> o <em>verduriere</em>. Sono tutte forme italiane?&rdquo;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Verduriere&nbsp;</em></strong><strong>o <em>verduraio</em>? <em>Verduraio</em> o <em>verdumaio</em>?</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/verduriere-verduraio-verduraio-verdumaio" target="_blank">leggi tutto</a></p> -aio -aro -iere derivazione erbivendolo fruttivendolo geosinonimo lessico ortolano regionalismo settentrionalismo sicilianismo suffisso toscanismo verdumaio verduraio verduraro verduriere Tue, 17 Oct 2017 09:36:46 +0000 scresti_redattore 16062 at http://www.accademiadellacrusca.it Non saperne di quinta http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/saperne-quinta <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Una lettrice di Novara &egrave; interessata al significato e all&rsquo;origine dell&rsquo;espressione <em>non saperne di quinta</em>, che riscontrava, almeno fino a qualche anno fa, col valore di &lsquo;non essere a conoscenza di qualcosa&rsquo;; e ci chiede se l&rsquo;espressione derivi da <em>quinta</em> nel senso di &lsquo;quinta teatrale&rsquo;.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Non saperne di quinta</em></strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/saperne-quinta" target="_blank">leggi tutto</a></p> lessico locuzioni non saperne di quinta quintessenza semantica Fri, 13 Oct 2017 10:51:56 +0000 scresti_redattore 16048 at http://www.accademiadellacrusca.it Discrasìa, o delle cattive mescolanze http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/discras-cattive-mescolanze <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Pi&ugrave; di un lettore, in tempi diversi nel corso degli ultimi anni, ci ha chiesto delucidazioni sul termine <em>discrasia</em>, sulla sua origine antica e i suoi significati attuali. &Egrave; la storia di un grecismo medico, di una parola limpida e sfuggente.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Discras&igrave;a,&nbsp;</em></strong><strong>o delle cattive mescolanze</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/discras-cattive-mescolanze" target="_blank">leggi tutto</a></p> discrasia etimologia grecismo lessico medicina semantica Tue, 10 Oct 2017 10:15:13 +0000 scresti_redattore 16025 at http://www.accademiadellacrusca.it Cachemire, cashmere o kashmir? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/cachemire-cashmere-kashmir <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Alcuni lettori si rivolgono a noi per avere chiarimenti su quale sia la grafia da usare per indicare il tessuto tratto dalla lana prodotta dalla capra originaria della regione indiana del <em>Kashmīr</em>.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Cachemire</em></strong><strong>, <em>cashmere</em> o <em>kashmir</em>?</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/cachemire-cashmere-kashmir" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglismo Cachemire cashmere forestierismo francesismo grafia kashmir lessico moda Fri, 06 Oct 2017 11:37:36 +0000 scresti_redattore 16019 at http://www.accademiadellacrusca.it Giochiamo con il lego, con i lego o con le lego? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/giochiamo-lego-lego-lego <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Federico F. da Verona ci chiede se sia preferibile usare <em>lego</em>, inteso non come nome della nota azienda, ma come &ldquo;insieme di pezzi plastici assemblabili&rdquo;, al maschile o invece al femminile; la stessa domanda ci fanno Alessandra C. da Cagliari, Paolino Z. dalla provincia di Vicenza, Mariangela M. da quella di Ancona, Cecilia F. da quella di Monza, ponendo una questione di numero: in dipendenza del verbo <em>giocare</em> &egrave; meglio usare <em>il lego</em> o <em>i lego</em>?&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Giochiamo con <em>il lego</em>, con&nbsp;<em>i lego</em> o con <em>le lego</em>?</strong></p> <p align="center"><img alt="" src="/sites/www.accademiadellacrusca.it/files/imce/lingua-italiana/lego.jpg" style="width: 400px; height: 400px;" /></p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/giochiamo-lego-lego-lego" target="_blank">leggi tutto</a></p> genere lego marchionimo morfosintassi numero Tue, 03 Oct 2017 11:12:18 +0000 scresti_redattore 16009 at http://www.accademiadellacrusca.it Abitativo e alloggiativo http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/abitativo-alloggiativo <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Alcuni lettori vorrebbero sapere se il termine <em>alloggiativo</em> &egrave; registrato nei vocabolari italiani, se &egrave; un termine corrente, se &egrave; sinonimo di <em>abitativo</em> e in quali contesti &egrave; usato.&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Abitativo&nbsp;</em></strong><strong>e <em>alloggiativo</em></strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/abitativo-alloggiativo" target="_blank">leggi tutto</a></p> abitativo alloggiativo burocrazia derivazione lessico suffisso Fri, 29 Sep 2017 08:47:38 +0000 scresti_redattore 15987 at http://www.accademiadellacrusca.it Stalkare, stalkerare o stalkerizzare? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/stalkare-stalkerare-stalkerizzare <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Federica N., da Aosta, ed Elvira A., da Bologna, ci chiedono se &ldquo;esista&rdquo; in Italiano il verbo <em>stalkerare</em>, visto che, scrive Elvira, &ldquo;in giro si sente sempre di pi&ugrave;&rdquo;. Melissa S., da Portici, ci domanda quale sia &ldquo;la corretta italianizzazione del verbo inglese <em>to stalk</em>&rdquo; considerando &ldquo;che molte persone utilizzano <em>stalkerare</em> prendendo la radice dal sostantivo <em>stalker</em>&rdquo;, mentre sarebbe forse &ldquo;pi&ugrave; corretto&rdquo; usare <em>stalkare</em> direttamente derivato da <em>to stalk</em>. Stesse argomentazioni propongono Vincenzo C., da Torino, ed Elia L., da Milano, il quale nota per&ograve; che <em>stalkerare</em> appare come la forma usata pi&ugrave; difrequente; aggiunge poi di essersi &ldquo;imbattuto anche nell&#39;orrendo&rdquo; <em>stalkerizzare. </em>Hel&egrave;na C., dalla provincia di Cosenza, e Ludovica V.,da Roma, sono incerte su quale forma scegliere: <em>stalkerizzare </em>o <em>stalkerare</em>? O forse, si chiede Ludovica, &egrave; possibile usare un verboequivalente in lingua italiana? Infine Giulia C. da Ferrara ci chiede: &ldquo;si dice <em>stalkare</em>, <em>stalkerare</em> o <em>stalkerizzare</em> ?&rdquo; riunendo cos&igrave; le tre diverse alternative.<br /> &nbsp;</p> </div> </div> </div> <p class="rtecenter">&nbsp;</p> <p class="rtecenter"><b><em>Stalkare</em>, <em>stalkerare</em> o <em>stalkerizzare</em>?</b></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/stalkare-stalkerare-stalkerizzare" target="_blank">leggi tutto</a></p> inglese morfologia neologismo stalcare stalcherare stalkare stalker stalkerare stalkerizzare stalking stalkingare stolcherare Tue, 26 Sep 2017 09:52:27 +0000 scresti_redattore 15958 at http://www.accademiadellacrusca.it Un risalente indefinito http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/risalente-indefinito <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Sia dal nord (Trento e Varese), sia dal centro (Macerata), sia dal sud della penisola (Avellino, Vibo Valentia, Cosenza) e anche dalla Sardegna ci vengono rivolte domande a proposito del termine <em>risalente</em> usato specialmente in ambito giuridico senza alcun &ldquo;riferimento temporale&rdquo;: <em>dottrina risalente</em>, <em>fatti risalenti</em>, <em>sentenze risalenti</em>. In alcuni casi ci viene segnalato anche l&rsquo;espandersi di questo uso anche al di fuori dell&rsquo;ambito giuridico: <em>un&rsquo;epoca risalente</em>, <em>un mobile risalente</em>.</p> </div> </div> </div> <p align="left">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Un <em>risalente</em> indefinito</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p align="left">Chi ha fatto studi giuridici non se ne accorge nemmeno, perch&eacute; si &egrave; abituato a trovare certe parole fin dal primo momento in cui ha aperto un manuale universitario, e spesso all&rsquo;inizio a non capirle (alle volte anche poi).</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/risalente-indefinito" target="_blank">leggi tutto</a></p> diritto lessico lingue speciali participio presente risalente Fri, 22 Sep 2017 10:45:18 +0000 scresti_redattore 15934 at http://www.accademiadellacrusca.it Ci rilassiamo alla spa? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/rilassiamo-spa <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Alcuni utenti ci chiedono quale sia l&rsquo;origine della forma <em>spa</em> usata per indicare un &lsquo;centro per il benessere&rsquo; o una &lsquo;stazione termale&rsquo;: si tratta di un acronimo per l&rsquo;espressione latina <em>salus per aquam </em>o invece &egrave; il nome di una citt&agrave;? E qual &egrave; la corretta grafia? Si scrive con l&rsquo;iniziale maiuscola o minuscola? Oppure, essendo un acronimo, dobbiamo scrivere <em>SPA</em>?&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center"><strong>Ci rilassiamo alla <em>spa</em>?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/rilassiamo-spa" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglismo etimologia grafia lessico spa toponimo Mon, 18 Sep 2017 09:02:26 +0000 mpaoli_redattore 15908 at http://www.accademiadellacrusca.it Non sempre è giusto ingaggiare qualcuno e non si risolvono le domande ma i problemi http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/sempre-giusto-ingaggiare-qualcuno-si-risolvo <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Alcuni lettori vorrebbero sapere se si possano usare <em>ingaggiare</em> e&nbsp;<em>ingaggiato</em> per tradurre espressioni con l&rsquo;inglese <em>to engage</em>; e, quesito come vedremo analogo, se sia corretta la locuzione <em>risolvere una domanda</em> che trovano in traduzioni dalla stessa lingua fatte con mezzi automatici e poco o per nulla riviste, circolanti soprattutto negli ambienti aziendali.</p> </div> </div> </div> <p align="center"><strong>Non sempre &egrave; giusto <em>ingaggiare qualcuno</em> e non <em>si risolvono le domande </em>ma <em>i problemi</em></strong></p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/sempre-giusto-ingaggiare-qualcuno-si-risolvo" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglicismo anglismo engage ingaggiare resolve risolvere semantica traduzione Fri, 15 Sep 2017 09:55:44 +0000 mpaoli_redattore 15906 at http://www.accademiadellacrusca.it Da dove arriva questo terrone? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/arriva-questo-terrone <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Alcuni nostri lettori sono incuriositi dal termine terrone; in particolare si domandano quale possa essere la sua origine.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Da dove arriva questo <em>terrone</em>?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p>La storia del nostro paese &egrave; caratterizzata dalle onnipresenti divergenze tra nord e sud, due aree diverse che spesso si sono arrese agli stereotipi senza risparmiarsi epiteti poco felici. Tra questi la fanno da padrone <em>polentoni</em> e <em>terroni</em>, che al Nord suona <em>ter&ugrave;n</em>.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/arriva-questo-terrone" target="_blank">leggi tutto</a></p> epiteto etimologia lessico polentone semantica terrone Tue, 12 Sep 2017 08:54:10 +0000 scresti_redattore 15890 at http://www.accademiadellacrusca.it Mannaggia! http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/mannaggia <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Sono numerosi i lettori che si interrogano sull&rsquo;origine della forma esclamativa <em>mannaggia</em>: ecco la risposta di Giuseppe Patota.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Mannaggia!</em></strong></p> <p>&nbsp;</p> <p>Intorno all&rsquo;origine e ai tempi, modi e luoghi della diffusione della parola <em>mannaggia&nbsp; </em><em>&ndash;</em>&nbsp; un&rsquo;esclamazione che pu&ograve; ricorrere da sola (&ldquo;Mannaggia!&rdquo;) o concorrere a formarne altre (&ldquo;Mannaggia a te!&rdquo;, &ldquo;Mannaggia (al)la miseria!&rdquo;) con lo stesso, ben noto significato di <em>accidenti! </em><em>&ndash;</em><em>, </em>i vocabolari generali, storici ed etimologici danno indicazioni diverse, talvolta contrastanti.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/mannaggia" target="_blank">leggi tutto</a></p> esclamazione etimologia interiezione mannaggia meridionalismo univerbazione Fri, 08 Sep 2017 09:55:27 +0000 scresti_redattore 15872 at http://www.accademiadellacrusca.it Puntina o punessa? Una questione spinosa http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/puntina-punessa-questione-spinosa <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Alcuni lettori ci scrivono chiedendo notizie sull&rsquo;origine e sullo status (dialettale o italiana?) della parola <em>punessa</em> comunemente usata in alcune aree dell&rsquo;Italia meridionale per indicare la puntina da disegno.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Puntina</em> o <em>punessa</em>? Una questione spinosa</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><img alt="" src="/sites/www.accademiadellacrusca.it/files/imce/lingua-italiana/punes.jpg" style="width: 400px; height: 263px;" /></strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p>In Campania la puntina da disegno &egrave; comunemente chiamata <em>pun&eacute;ssa</em> ma, fuori da quest&rsquo;area, tranne per qualche sporadica eccezione, questa voce &egrave; totalmente sconosciuta.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/puntina-punessa-questione-spinosa" target="_blank">leggi tutto</a></p> cimice etimologia forestierismo francese lessico meridionalismo punaise punes punessa puntina regionalismo Tue, 05 Sep 2017 11:21:31 +0000 scresti_redattore 15861 at http://www.accademiadellacrusca.it Eccoci di nuovo sul pezzo! http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/eccoci-nuovo-pezzo <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Alcuni lettori sono interessati al significato e all&rsquo;origine dell&rsquo;espressione <em>essere</em> o <em>stare sul pezzo</em>; in particolare Girolamo F. di Roma si chiede se l&#39;espressione si sia formata in ambito militare o se invece si tratti di un uso legato al lavoro alla catena di montaggio e diffusosi in seguito attraverso il linguaggio giornalistico.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Eccoci di nuovo <em>sul pezzo</em>!</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p>Negli ultimi anni, le espressioni <em>essere sul pezzo</em> e <em>stare sul pezzo</em> si sono particolarmente diffuse, non solo sui giornali e in televisione, ma anche nelle conversazioni informali e quotidiane. La loro nascita non &egrave; accertabile con sicurezza, anche se la diffusione recente e l&rsquo;assenza di attestazioni nei testi letterari, almeno stando ai dati attualmente consultabili negli archivi digitali, fanno propendere per un&rsquo;origine non lontana nel tempo.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/eccoci-nuovo-pezzo" target="_blank">leggi tutto</a></p> Fri, 01 Sep 2017 10:16:28 +0000 scresti_redattore 15856 at http://www.accademiadellacrusca.it Un caldissimo saluto prima delle vacanze http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/caldissimo-saluto-prima-vacanze <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>In occasione della pausa estiva, abbiamo deciso di congedarci dai nostri lettori proponendo le diverse denominazioni e locuzioni usate in Toscana per indicare il caldo afoso dell&#39;estate. Per farlo ci siamo serviti soprattutto dei materiali offerti da <a href="http://serverdbt.ilc.cnr.it/altweb/" target="_blank"><i>ALT-web L&rsquo;Atlante Lessicale Toscano in rete</i></a>. La scheda &egrave; dedicata a coloro che si sono impegnati e si impegnano per spegnere gli incendi che in questi mesi (e non solo per colpa del caldo) stanno distruggendo il nostro patrimonio naturale.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Un <em>caldissimo</em> saluto prima delle vacanze</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/caldissimo-saluto-prima-vacanze" target="_blank">leggi tutto</a></p> afa bafagna balla la vecchia caldo cecagna dialettismo dialetto fagonza lessico regionalismo Toscana toscanismo Mon, 31 Jul 2017 10:30:17 +0000 scresti_redattore 15835 at http://www.accademiadellacrusca.it Sostituire start-up è un’impresa... http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/sostituire-start-up-impresa <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>A proposito di <em>start-up</em> i lettori ci chiedono lumi sulla grafia (unita o no, con o senza trattino), il genere e l&rsquo;eventuale buon corrispondente italiano.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Sostituire <em>start-up</em> &egrave; un&rsquo;impresa...</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/sostituire-start-up-impresa" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglismo economia forestierismo genere grafia lessico lingue speciali morfosintassi start up Start-up startup trattino univerbazione Fri, 28 Jul 2017 08:32:53 +0000 scresti_redattore 15829 at http://www.accademiadellacrusca.it Stolzare e stolzo: parole di lingua? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/stolzare-stolzo-parole-lingua <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Un lettore di Siena ci chiede se il verbo <em>stolzare</em>, che conosce in uso in area senese e aretina, sia una forma italiana o un regionalismo; una domanda simile ci pone un lettore di Roma, a proposito di <em>st&oacute;lzo</em> particolarmente usato in Toscana e Umbria per indicare uno &#39;spavento improvviso&#39;: &egrave; voce dialettale o un arcaismo di lingua?</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Stolzare</em> e <em>stolzo</em>: parole di lingua?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/stolzare-stolzo-parole-lingua" target="_blank">leggi tutto</a></p> area mediana Lazio lessico Marche regionalismo stolzare stolzo Toscana toscanismo Umbria Tue, 25 Jul 2017 09:24:43 +0000 scresti_redattore 15823 at http://www.accademiadellacrusca.it Una risposta... brandizzata http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/risposta-brandizzata <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Diversi lettori chiedono se l&rsquo;inglese <em>brand</em>, ormai in uso nel linguaggio commerciale, significhi &lsquo;marca&rsquo; o &lsquo;marchio&rsquo;, e se in italiano gli vada attribuito genere maschile o femminile. Un lettore chiede anche se sia legittimo usare i derivati <em>brandizzare</em> e <em>brandizzazione</em>.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Una risposta...&nbsp;<em>brandizzata</em></strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/risposta-brandizzata" target="_blank">leggi tutto</a></p> -izzare anglismo brand brandizzare derivazione forestierismo genere lessico Fri, 21 Jul 2017 10:50:55 +0000 scresti_redattore 15819 at http://www.accademiadellacrusca.it Un portafogli, un portafoglio? Più portafogli, ma soprattutto tanti “fogli” con cui riempirli! http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/portafogli-portafoglio-pi-portafogli-ma-sopr <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Sono veramente tanti gli utenti che ci rivolgono la stessa domanda: l&#39;oggetto che quotidianamente ospitiamo nelle nostre tasche o nelle nostre borse si chiama <em>portafoglio</em> o <em>portafogli</em>? Un ministro della Repubblica pu&ograve; essere &quot;senza <em>portafogli</em>&quot;? O &quot;senza <em>portafoglio</em>&quot;?</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Un <em>portafogli</em>, un <em>portafoglio</em>? Pi&ugrave; <em>portafogli</em>, ma soprattutto tanti &ldquo;fogli&rdquo; con cui riempirli!</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><img alt="" src="/sites/www.accademiadellacrusca.it/files/imce/lingua-italiana/portafogli.jpg" style="width: 300px; height: 272px;" /></strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/portafogli-portafoglio-pi-portafogli-ma-sopr" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglismo forestierismo francesismo lessico morfosintassi plurale portafogli portafoglio portfolio Tue, 18 Jul 2017 09:55:36 +0000 scresti_redattore 15811 at http://www.accademiadellacrusca.it Sul participio passato di irrompere http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/participio-passato-irrompere <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">In molti si sono rivolti al nostro servizio per risolvere un dubbio: il verbo <em>irrompere</em> &egrave; privo di participio passato (e quindi di tempi composti), come sostenuto in diversi vocabolari, o ha invece il participio <em>irrotto</em>, come testimoniato anche nell&#39;uso di alcuni autori?</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Sul participio passato di <em>irrompere</em></strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="left">Il participio passato del verbo <em>irrompere</em> &egrave;, a rigor di grammatica, <em>irrotto</em>. La sua esistenza formale &egrave; indubbia, il suo uso non lo &egrave; affatto.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/participio-passato-irrompere" target="_blank">leggi tutto</a></p> coniugazione irrompere irrotto morfosintassi participio passato verbo verbo difettivo Fri, 14 Jul 2017 09:43:49 +0000 scresti_redattore 15809 at http://www.accademiadellacrusca.it Una risposta un po' dolce un po' salata: sul genere di cheesecake e di altre specialità americane http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/risposta-po-dolce-po-salata-genere-cheesecak <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Molte persone hanno fatto domande sul genere da attribuire alle denominazioni inglesi di alcune preparazioni gastronomiche.&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Una risposta un po&#39; dolce un po&#39; salata: sul genere di <em>cheesecake</em> e di altre specialit&agrave; americane </strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/risposta-po-dolce-po-salata-genere-cheesecak" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglismo apple pie bagel brownie carrot cake cheesecake cupcake donut forestierismo gastronomia genere lessico morfosintassi muffin pancake Tue, 11 Jul 2017 09:41:13 +0000 scresti_redattore 15791 at http://www.accademiadellacrusca.it È possibile notiziare qualcuno? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/possibile-notiziare-qualcuno <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Sono arrivate in redazione diverse domande riguardanti il verbo <em>notiziare</em> (e la forma <em>notiziarvi</em>) &#39;dare una notizia&#39;; gli utenti chiedono se&nbsp; questo verbo esiste nella lingua italiana e quale sia il corretto ambito d&rsquo;uso.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong>&Egrave; possibile <em>notiziare</em> qualcuno?</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/possibile-notiziare-qualcuno" target="_blank">leggi tutto</a></p> -are burocrazia derivazione diritto lingue speciali notiziare prima coniugazione verbo denominale Fri, 07 Jul 2017 10:22:43 +0000 scresti_redattore 15779 at http://www.accademiadellacrusca.it Facciamo attenzione! http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/facciamo-attenzione <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Sono arrivate in redazione due domande sulla costruzione corretta della locuzione verbale <em>fare attenzione</em>: <em>fare attenzione a </em>o <em>fare attenzione di</em>?</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Facciamo attenzione!</em></strong></p> <p>&nbsp;</p> <p>Come attestano tutti i dizionari, la forma corretta &egrave; <em>fare attenzione a</em>. Il <a href="/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/bibliografia-consulenza-linguistica">GRADIT</a>, s.v. <em>fare</em> riporta i significati di questa locuzione verbale: &ldquo;stare attento&rdquo; (es. <em>fai attenzione a ci&ograve; che ti dico</em>) e &ldquo;guardarsi da qcn./qcs.&rdquo; (<em>fai attenzione a quel tipo</em>).</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/facciamo-attenzione" target="_blank">leggi tutto</a></p> badare fare attenzione morfosintassi preposizione reggenza preposizionale Tue, 04 Jul 2017 08:21:59 +0000 scresti_redattore 15773 at http://www.accademiadellacrusca.it Sciacchetrà: che vino sarà? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/sciacchetr-vino-sar <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Un lettore di Parma ci chiede conto del nome dello <em>sciacchetr&agrave;</em>, che per lui &egrave;, come per i pi&ugrave;, il celebre vino passito delle Cinque Terre, sul versante ligure dell&rsquo;Appennino.&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Sciacchetr&agrave;</em>: che vino sar&agrave;?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p class="rtecenter"><img alt="" src="/sites/www.accademiadellacrusca.it/files/imce/lingua-italiana/sciacchetra.png" style="width: 400px; height: 225px;" /></p> <p class="rtecenter"><span style="font-size:10px;">http://www.milanoacena.it/wordpress/wp-content/uploads/2015/07/264777_orig.png</span></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/sciacchetr-vino-sar" target="_blank">leggi tutto</a></p> dialettismo dialetto ligure enologia ligurismo refursà regionalismo renfurà sciacc-trà sciacchetrà vin duse vinificazione Fri, 30 Jun 2017 08:30:41 +0000 scresti_redattore 15771 at http://www.accademiadellacrusca.it Ed ecco a voi... nientepopodimeno! http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/ecco-voi-nientepopodimeno <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Ci sono arrivati vari quesiti sulla corretta grafia, il significato e l&rsquo;origine di <em>nientepopodimeno</em> e di <em>po&rsquo; po&rsquo;</em> in contesti come &ldquo;con quel po&rsquo; po&rsquo; di curriculum&rdquo;.&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Ed ecco a voi... <em>nientepopodimeno</em>!</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/ecco-voi-nientepopodimeno" target="_blank">leggi tutto</a></p> grafia locuzione media niente po' po' di meno che nientepopodimeno po' po' popò popo' televisione univerbazione Tue, 27 Jun 2017 11:00:35 +0000 scresti_redattore 15765 at http://www.accademiadellacrusca.it Per intanto usiamo cautela http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/per-intanto-usiamo-cautela <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Giuseppe G. da Venezia ci scrive di essersi &quot;imbattuto per la prima volta in un testo scritto&quot; nella locuzione <em>per intanto</em> con il valore di <em>per ora</em>, che conosceva solo come propria dell&#39;uso parlato in Veneto. Francesca P. da Parma, Monica B. da Roma e Andrea L. dalla provincia di Monza e Brianza, Cristina B. da Torino e Gianluigi S. da Brescia si chiedono se sia &quot;davvero corretto&quot; usare <em>per intanto</em> dal momento che la lingua dispone gi&agrave; di <em>intanto</em>, inoltre Francesca S. da Carrara e Cristina P. da Roma si stupiscono di averne riscontrato l&#39;uso rispettivamente in Umberto Eco e Alessandro Baricco. Infine Vito L. da Milano ci chiede: &ldquo;si pu&ograve; usare per <em>l&#39;intanto</em> con l&#39;articolo?&rdquo;</p> </div> </div> </div> <p align="center"><strong><em>Per intanto</em> usiamo cautela</strong></p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/per-intanto-usiamo-cautela" target="_blank">leggi tutto</a></p> locuzione temporale morfosintassi per intanto per l'intanto Fri, 23 Jun 2017 11:10:15 +0000 mpaoli_redattore 15758 at http://www.accademiadellacrusca.it Il neerlandese è olandese o belga? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/neerlandese-olandese-belga <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Abbiamo ricevuto alcune domande a proposito dell&rsquo;etnico <em>neerlandese</em>. A parte le richieste su quale sia la forma pi&ugrave; corretta del termine (<em>neerlandese</em>, <em>nerlandese</em>, <em>nederlandese</em>), i problemi posti sono due: se vada preferito a <em>olandese</em> per indicare chi &egrave; nato, vive o &egrave; originario dei Paesi Bassi (di cui l&rsquo;Olanda &egrave; solo una regione) e se si possa usare invece di <em>fiammingo</em> per indicare la variet&agrave; linguistica parlata nel Belgio non franc&ograve;fono.&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Il neerlandese &egrave; olandese o belga?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/neerlandese-olandese-belga" target="_blank">leggi tutto</a></p> etnonimo fiammingo lessico nederlandese neerlandese nerlandese olandese Tue, 20 Jun 2017 10:51:32 +0000 scresti_redattore 15748 at http://www.accademiadellacrusca.it Articoli e preposizioni davanti ai nomi delle isole http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/articoli-preposizioni-davanti-nomi-isole <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Molte persone si sono rivolte all&#39;Accademia proponendo la stessa questione: perch&eacute; con i nomi di isole a volte si usa la preposizione <em>in</em> (<em>sono andato in Sicilia</em>) altre volte <em>a</em> (<em>vado a Cuba</em>)?</p> </div> </div> </div> <p class="rtecenter"> <strong>Articoli e preposizioni davanti ai nomi delle isole</strong></p> <p> &Egrave; ben noto che alcuni nesonimi (termine onomastico per indicare la denominazione di un&rsquo;isola o di un gruppo di isole) richiedono l&rsquo;articolo determinativo e altri lo rifiutano. Il criterio discriminante &egrave; assai complesso e anzi si pu&ograve; solo abbozzare una regola o pi&ugrave; regole (tutte con eccezioni).</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/articoli-preposizioni-davanti-nomi-isole" target="_blank">leggi tutto</a></p> a in morfosintassi nesonimo nome di isola preposizione reggenza preposizionale toponimo Fri, 16 Jun 2017 13:39:26 +0000 scresti_redattore 15738 at http://www.accademiadellacrusca.it Chi sparla sproloquia? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/chi-sparla-sproloquia <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Sulla base di una indicazione lessicografica fornita dal <a href="https://dizionario.internazionale.it/" target="_blank"><em>Dizionario</em></a>&nbsp;di De Mauro e del database semantico <a href="http://webilc.ilc.cnr.it/viewpage.php/sez=ricerca/id=834/vers=en" target="_blank"><em>Italwordnet</em></a>, ci &egrave; stato chiesto se <em>sparlare</em> e <em>sproloquiare</em> si possono considerare sinomini,&nbsp; almeno in certi contesti.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Chi <em>sparla</em> <em>sproloquia</em>?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="left">I due verbi <em>sparlare</em> e <em>sproloquiare</em> hanno significati distinti e, secondo i pi&ugrave; accreditati dizionari, non sovrapponibili in alcun significato.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/chi-sparla-sproloquia" target="_blank">leggi tutto</a></p> lessico semantica sinonimia sparlare sproloquiare Tue, 13 Jun 2017 08:19:46 +0000 scresti_redattore 15727 at http://www.accademiadellacrusca.it Sovrabbondanza verbale: compiere, compire, adempiere, adempire, empiere, empire, riempire, riempiere http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/sovrabbondanza-verbale-compiere-compire-adem <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Numerosissime lettrici e lettori ci chiedono informazioni su diverse forme dei verbi <em>compiere</em> e <em>compire</em>: <em>compievo</em> o <em>compivo</em>, <em>compiessi</em> o <em>compissi</em>, <em>compiete</em> o <em>compite</em>?</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Sovrabbondanza verbale:<br /> <em>compiere</em>, <em>compire</em>, <em>adempiere</em>, <em>adempire</em>, <em>empiere</em>, <em>empire</em>, <em>riempire</em>, <em>riempiere</em></strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/sovrabbondanza-verbale-compiere-compire-adem" target="_blank">leggi tutto</a></p> adempiere adempire compiere compire empiere empire eteroclisi morfosintassi riempiere riempire verbo verbo sovrabbondante Fri, 09 Jun 2017 09:38:10 +0000 scresti_redattore 15718 at http://www.accademiadellacrusca.it Possiamo sparcheggiare? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/possiamo-sparcheggiare <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Adelaide C. ci scrive dalla provincia di Grosseto affermando di usare &quot;da sempre&quot; la forma <em>sparcheggiare</em> per&nbsp; &#39;uscire dal parcheggio&#39;: &egrave; una sua &quot;creazione&quot;, un neologismo o una forma in uso da tempo?</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Possiamo <em>sparcheggiare</em>?<br /> </strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/possiamo-sparcheggiare" target="_blank">leggi tutto</a></p> derivazione morfosintassi neoformazione neologismo parcheggiare prefisso s- sparcheggiare Tue, 06 Jun 2017 12:18:30 +0000 scresti_redattore 15705 at http://www.accademiadellacrusca.it Sulla reggenza di improntare e improntato http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/reggenza-improntare-improntato <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Alcuni lettori e lettrici ci chiedono:&nbsp;&quot;Come si costruisce il verbo <em>improntare</em>? Con quali preposizioni? &Egrave; corretto dire <em>improntato <strong>su&nbsp;</strong></em>qualcosa o soltanto <em>improntato&nbsp;<strong>a</strong></em> qualcosa? Si pu&ograve; dire <em>improntato <strong>da</strong></em> qualcosa?&quot;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Sulla reggenza di <em>improntare</em> e <em>improntato<br /> </em></strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/reggenza-improntare-improntato" target="_blank">leggi tutto</a></p> improntare improntato morfosintassi preposizioni reggenza Tue, 30 May 2017 09:34:12 +0000 scresti_redattore 15678 at http://www.accademiadellacrusca.it Forassite, che scoperta! http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/forassite-scoperta <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>C. de M. dalla provincia di Lecce ci scrive: &quot;Sono un elettricista, e ho sempre chiamato il tubo <em>tubo</em>, sia esso rigido o flessibile (corrugato); ma nei vari gruppi su internet si legge il termine <em>forassite</em>. Da dove deriva?&quot; N. G. da Firenze ci chiede: &quot;La parola <em>forassite</em>, comunemente usata per definire un tubo corrugato &egrave; corretta?&quot;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Forassite</em></strong><strong>, che scoperta!</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/forassite-scoperta" target="_blank">leggi tutto</a></p> artigianato forassite lessico lingue speciali regionalismo toscanismo Fri, 26 May 2017 09:54:42 +0000 scresti_redattore 15670 at http://www.accademiadellacrusca.it Se del caso... http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/se-caso <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Sono pervenute parecchie domande 1) sulla legittimit&agrave; e il significato dell&rsquo;espressione <em>se del caso</em> e 2) sulla sua sostituibilit&agrave; con <em>se nel caso</em> o <em>nel&nbsp;</em>/&nbsp;<em>in caso</em>.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Se del caso...</em></strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="left">Le domande pervenute vertono dunque su due cose simili, ma non identiche.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/se-caso" target="_blank">leggi tutto</a></p> burocrazia diritto in caso lingue speciali locuzione nel caso se del caso Tue, 23 May 2017 10:29:57 +0000 scresti_redattore 15637 at http://www.accademiadellacrusca.it È giusto cazziare qualcuno? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/giusto-cazziare-qualcuno <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Alcuni utenti ci chiedono se il verbo <em>cazziare</em> possa essere considerato d&rsquo;uso comune.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>&Egrave; giusto <em>cazziare</em> qualcuno?</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/giusto-cazziare-qualcuno" target="_blank">leggi tutto</a></p> cazziare cazziata cazziatone dialettismo esercito lessico meridionalismo napoletano regionalismo semantica Fri, 19 May 2017 09:44:55 +0000 scresti_redattore 15619 at http://www.accademiadellacrusca.it Accesso o eccesso d'ira? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/accesso-eccesso-dira <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Massimo T. di Teramo, Susanne R. di Palermo e Patrick P. dalla Svizzera ci chiedono se si debba dire <em>accesso</em> <em>d&rsquo;ira</em> o <em>eccesso d&rsquo;ira</em> e se entrambe le espressioni siano corrette.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Accesso</em> o <em>eccesso d&#39;ira</em>?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/accesso-eccesso-dira" target="_blank">leggi tutto</a></p> accesso d'ira eccesso lessico locuzione semantica Tue, 16 May 2017 10:31:10 +0000 scresti_redattore 15600 at http://www.accademiadellacrusca.it Migranti, profughi e rifugiati. Anche le parole delle migrazioni sono sempre in viaggio. http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/migranti-profughi-rifugiati-anche-parole-mig <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Le domande sulla terminologia della migrazione continuano a essere molto numerose e, dopo <em>migrante</em>, <em>clandestino</em>, <em>richiedente asilo</em> e <em>respingimento</em>, negli ultimi anni di drammatiche guerre e imponenti esodi, <em>profugo</em> e <em>rifugiato</em> sono purtroppo parole (e soprattutto persone) di ogni giorno, mentre qualcuno recupera <em>profuganza</em> o terribili fantasmi come <em>deportazione</em>. In un uso cos&igrave; frequente si rischia per&ograve; di essere approssimativi e poco attenti alla scelta dei termini pi&ugrave; appropriati.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p class="rtecenter"><strong><em>Migranti</em>, <em>profughi</em> e <em>rifugiati</em>. Anche le parole delle migrazioni sono sempre in viaggio.</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/migranti-profughi-rifugiati-anche-parole-mig" target="_blank">leggi tutto</a></p> deportato diritto internazionale esodo espatrio lessico migrante migrazione profuganza profugo rifugiato semantica sfollato Fri, 12 May 2017 09:45:28 +0000 scresti_redattore 15574 at http://www.accademiadellacrusca.it Moldavia e Moldova http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/moldavia-moldova <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Giancarlo T. da Bologna, Mauro B. da Lisbona, Claudio O. e Luigi F. da Roma, Carlo D. B. da Milano chiedono chiarimenti sul recente affermarsi, in italiano, di <em>Moldova</em> per indicare la Repubblica Moldava, la regione della Romania conosciuta come Moldavia e il fiume solitamente indicato con Moldava: qual &egrave; la storia di questi nomi? Perch&eacute; si registra un tale cambiamento? Quale denominazione &egrave; pi&ugrave; &quot;corretta&quot;?</p> </div> </div> </div> <p class="rtecenter">&nbsp;</p> <p class="rtecenter"><strong>Moldavia e Moldova</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p>La Repubblica Moldava &egrave; uno degli Stati pi&ugrave; occidentali, insieme all&rsquo;Ucraina e ai Paesi baltici, tra quelli divenuti indipendenti dopo la dissoluzione dell&rsquo;Unione Sovietica.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/moldavia-moldova" target="_blank">leggi tutto</a></p> etnonimo lessico Moldavia moldavo Moldova moldovo romeno toponimo Tue, 09 May 2017 10:33:54 +0000 scresti_redattore 15557 at http://www.accademiadellacrusca.it Papà, un settentrionale creduto francese http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/pap-settentrionale-creduto-francese <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Ci occupiamo nuovamente dei <a href="/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/nomi-padre">nomi del padre</a> pubblicando&nbsp;una scheda di Lorenzo Tomasin dedicata al termine <em>pap&agrave;.</em></p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p class="rtecenter"><strong><em>Pap&agrave;</em>, un settentrionale creduto francese</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/pap-settentrionale-creduto-francese" target="_blank">leggi tutto</a></p> lessico papa regionalismo settentrionalismo Fri, 05 May 2017 10:45:47 +0000 scresti_redattore 15538 at http://www.accademiadellacrusca.it Poco di buono http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/poco-buono <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Qual &egrave; l&#39;origine dell&#39;espressione <em>poco di buono</em>? Quale articolo si deve usare quando viene riferita a una donna? Ne esiste il plurale?</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p class="rtecenter"><strong><em>Poco di buono</em></strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/poco-buono" target="_blank">leggi tutto</a></p> genere lessico locuzione morfosintassi numero plurale poco di buono polirematica Tue, 02 May 2017 10:08:02 +0000 scresti_redattore 15517 at http://www.accademiadellacrusca.it A proposito di bambinità http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/proposito-bambinit <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>In molti, soprattutto pediatri, ma non solo, si sono rivolti all&rsquo;Accademia della Crusca per &ldquo;promuovere&rdquo; la parola <em>bambinit&agrave;</em>, lamentandone l&rsquo;assenza dai dizionari d&rsquo;italiano. Proponiamo, in risposta, una scheda di approfondimento su questa parola.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p class="rtecenter"><strong>A proposito di <em>bambinit&agrave;</em></strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/proposito-bambinit" target="_blank">leggi tutto</a></p> -ità bambinità bambinitudine derivazione lessico pediatria psicologia semantica suffisso Fri, 28 Apr 2017 10:20:10 +0000 scresti_redattore 15506 at http://www.accademiadellacrusca.it Biglietto da visita o di visita? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/biglietto-visita-visita <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Dalla Puglia e dalla Sicilia, dalla Lombardia e dall&#39;Emilia Romagna, dal Lazio e dalla Sardegna, e anche dal Canada, ci hanno scritto ponendoci la stessa domanda.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Biglietto <em>da</em> visita o <em>di</em> visita?</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/biglietto-visita-visita" target="_blank">leggi tutto</a></p> biglietto da visita biglietto di visita da di morfosintassi preposizione reggenza preposizionale Thu, 20 Apr 2017 12:37:58 +0000 scresti_redattore 15485 at http://www.accademiadellacrusca.it A essere devastante non è solo l’inglese... http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/essere-devastante-solo-l-inglese <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Il signor Paolo S. si &egrave; rivolto all&#39;Accademia denunciando in generale &quot;l&#39;ormai narrestabile penetrazione dell&#39;inglese&quot; nella nostra lingua e in particolare l&#39;uso sempre pi&ugrave; frequente di <em>devastante</em>, &quot;che non &egrave; il participio presente del nostro&nbsp;<em>devastare</em>, ma l&#39;inglese <em>devastating</em>&quot;, il quale ha soppiantato termini come sconvolgente, travolgente, catastrofico, rovinoso, straziante...</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong>A essere <em>devastante</em> non &egrave; solo l&rsquo;inglese...<br /> </strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/essere-devastante-solo-l-inglese" target="_blank">leggi tutto</a></p> aggettivo anglicismo anglismo devastante forestierismo lessico participio presente plastismo semantica Tue, 18 Apr 2017 10:13:03 +0000 scresti_redattore 15472 at http://www.accademiadellacrusca.it Plurale di manina, braccino, ditino e... ovetto http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/plurale-manina-braccino-ditino-ovetto <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>In occasione dellla Pasqua riproponiamo una risposta di Paolo D&#39;Achille e Anna M. Thornton sul plurale di alcuni diminitivi pubblicata su <em>La Crusca per voi</em> di luglio 2015 (<a href="/it/pubblicazioni/crusca-per-voi/indice-dei-numeri/2015">n. 50</a>).&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Plurale di <em>manina</em>, <em>braccino</em>, <em>ditino</em> e... <em>ovetto</em></strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p class="rtecenter"><img alt="" src="/sites/www.accademiadellacrusca.it/files/imce/lingua-italiana/ovini.jpg" style="width: 400px; height: 205px;" /></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/plurale-manina-braccino-ditino-ovetto" target="_blank">leggi tutto</a></p> alterato braccino diminutivo ditino lenzuolino manina ossicino ovetto ovino plurale Fri, 14 Apr 2017 09:20:49 +0000 scresti_redattore 15464 at http://www.accademiadellacrusca.it Chiodo scaccia chiodo http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/chiodo-scaccia-chiodo <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Molte persone ci pongono la stessa domanda: si dice <i>chiodo <b>scaccia</b> chiodo</i> oppure <i>chiodo <b>schiaccia</b> chiodo</i>? E perch&eacute;? Da dove deriva questo modo di dire?</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Chiodo </em></strong><strong><em><u>scaccia</u>&nbsp;</em></strong><strong><em>chiodo</em></strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/chiodo-scaccia-chiodo" target="_blank">leggi tutto</a></p> chiodo scaccia chiodo chiodo schiaccia chiodo modo di dire paremiologia proverbio semantica Tue, 11 Apr 2017 10:08:37 +0000 scresti_redattore 15448 at http://www.accademiadellacrusca.it Si può essere impanicati? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/si-pu-essere-impanicati <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Alcuni utenti chiedono se la forma <em>impanicato</em> &#39;(essere) in uno stato di panico&#39;, usata correntemente soprattutto nel linguaggio giovanile, possa essere considerata corretta.</p> </div> </div> </div> <p align="center"><strong>Si pu&ograve; essere <em>impanicati</em>?</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p>Si sente spesso, soprattutto nel linguaggio giovanile dell&rsquo;area centro‑meridionale, il verbo <em>impanicarsi </em>usato per indicare (spesso esagerando un po&rsquo;) l&rsquo;entrare in uno stato di ansia, paura o terrore.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/si-pu-essere-impanicati" target="_blank">leggi tutto</a></p> derivazione dialettismi gergo giovanile impanicare impanicarsi lessico prefisso regionalismi regionalismo romanismo Fri, 07 Apr 2017 09:28:12 +0000 mpaoli_redattore 15435 at http://www.accademiadellacrusca.it Con cosa si cancellano le scritte sulla lavagna? Col cancellino, con la spugnetta o con la cimosa? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/cosa-si-cancellano-scritte-lavagna-cancellin <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Marco G. ci scrive da Roma chiedendo se i termini <em>spugna</em>, <em>cancellino</em> e <em>cimosa</em>, che indicano l&#39;oggetto usato per cancellare le scritte dalla lavagna, siano da considerarsi forme italiane o voci locali.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Con cosa si cancellano le scritte sulla lavagna? Col <em>cancellino</em>, con la <em>spugnetta</em> o con la <em>cimosa</em>?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><em>Cancellino, cassino e cimosa </em>sono tre forme lessicali (e come vedremo non uniche) usate per indicare un rotolo di tessuto, un piccolo cuscino o una spugna, comunemente utilizzato per cancellare i segni di gesso dalla lavagna in ardesia.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/cosa-si-cancellano-scritte-lavagna-cancellin" target="_blank">leggi tutto</a></p> cancellino cassino cimosa geosinonimi geosinonimo lessico regionalismi regionalismo spugna spugnetta Tue, 04 Apr 2017 10:24:52 +0000 mpaoli_redattore 15419 at http://www.accademiadellacrusca.it Pesce d’aprile! http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/pesce-d-aprile <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>A chi ci chiede quale sia il significato e l&rsquo;origine dell&rsquo;uso di far scherzi il primo giorno di aprile e perch&eacute; la denominazione di quest&rsquo;uso faccia riferimento al <em>pesce</em>, proponiamo una sintesi da <em>Pesce d&rsquo;aprile</em>, di Giuseppe Pitr&egrave; (Tipografia del Giornale di Sicilia, Palermo, 1891<sup>5</sup>) a cui si rimanda per la bibliografia. In realt&agrave; l&#39;origine del modo &egrave; difficilmente ipotizzabile, ma sappiamo che, almeno in Italia, giunse nell&#39;Ottocento. La prima attestazione, secondo il <a href="/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/bibliografia-consulenza-linguistica">DELI</a>, risale al 1867 nell&#39;uso di Vittorio Imbriani, ma se ne trovano attestazioni precedenti, per esempio nell&#39;<em>Arlecchino: giornale comico-politico di tutti i colori</em> pubblicato a Napoli, in un articolo datato 31 marzo 1849. Probabilmente giunse in Italia dalla Francia dove ne &egrave; attestato l&#39;uso anche nel XVIII secolo (cfr. <em>Dictionnaire des origines, ou &Eacute;poques des inventions utiles, des d&eacute;couvertes importantes</em>,... , Paris, 1777).</p> </div> </div> </div> <p align="center"><strong><em>Pesce d&rsquo;aprile!</em></strong></p> <p><strong>Dove, in aprile, si scherza(va) in Italia&hellip;</strong></p> <p>&laquo;In Genova, come in ogni parte d&#39;Italia, l&#39;uso era ed &egrave; comune, tanto da dare origine al motto popolare:</p> <p align="center">A-n primmo d&#39;Arvi, / Unn-a barla a se poeu di</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/pesce-d-aprile" target="_blank">leggi tutto</a></p> etnografia locuzioni pesce d'aprile Fri, 31 Mar 2017 13:00:03 +0000 mpaoli_redattore 15407 at http://www.accademiadellacrusca.it Disco verde per unionale http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/disco-verde-per-unionale <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Sono arrivati in redazione &ndash; e gi&agrave; da tempo &ndash; vari quesiti sull&rsquo;aggettivo <em>unionale</em>: &egrave; legittimo il suo uso invece di <em>dell&rsquo;Unione Europea</em>? E si tratta davvero di un neologismo?&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Disco verde per <em>unionale</em></strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="left">Cogliamo l&rsquo;occasione del sessantesimo anniversario dei trattati di Roma, che istituirono la CEE e l&rsquo;EURATOM tra sei Paesi europei e che sono giustamente considerati alla base dell&rsquo;attuale Unione Europea, per rispondere ai quesiti che ci sono arrivati sull&rsquo;aggettivo relazionale <em>unionale</em>, il cui uso &egrave; per ora circoscritto all&rsquo;ambito burocratico.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/disco-verde-per-unionale" target="_blank">leggi tutto</a></p> aggettivo anglicismo anglismo burocrazia derivazione suffisso -ale unionale Tue, 28 Mar 2017 08:51:34 +0000 scresti_redattore 15385 at http://www.accademiadellacrusca.it Questa risposta non è una bufala! http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/questa-risposta-bufala <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Sono pervenute in redazione molte richieste circa l&#39;impiego della parola <em>bufala</em> per indicare una &quot;burla mediatica&quot; o un &quot;film di scarso valore&quot; e sull&#39;origine di tale uso.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Questa risposta non &egrave; una <em>bufala</em>!</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/questa-risposta-bufala" target="_blank">leggi tutto</a></p> bufala gergalismo gergo lessico locuzione modo di dire romanismo semantica Fri, 24 Mar 2017 11:38:01 +0000 scresti_redattore 15370 at http://www.accademiadellacrusca.it Signora o signorina? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/signora-signorina <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Lorenzo C., da Firenze, Giuseppe P., dalla citt&agrave; metropolitana di Venezia, Davide L., dall&#39;aretino, Irene Di V. da Roma, ripropongono alcune delle domande a cui ha risposto Paolo D&#39;Achille sul <a href="/it/pubblicazioni/crusca-per-voi/indice-dei-numeri/ii-2016">n. 53</a> (dicembre, 2016) della nostra rivista <em>La Crusca per voi</em>. Eccone il testo.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Signora</em> o <em>signorina</em>?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/signora-signorina" target="_blank">leggi tutto</a></p> allocutivo di cortesia genere signora signore signorina signorino Tue, 21 Mar 2017 11:10:34 +0000 scresti_redattore 15339 at http://www.accademiadellacrusca.it La reggenza di dentro e fuori, sopra e sotto http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/reggenza-dentro-fuori-sopra-sotto <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Ai molti che ci fanno domande in proposito riproponiamo la risposta di Vittorio Coletti apparsa sul <a href="/it/pubblicazioni/crusca-per-voi/indice-dei-numeri/ii-2015">n. 51</a> della rivista <em>La Crusca per voi</em> (II, 2015) sulla reggenza di <em>fuori</em>, <em>dentro</em>, <em>sopra </em>e <em>sotto</em>.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>La reggenza di <em>dentro</em> e <em>fuori</em>, <em>sopra</em> e <em>sotto</em></strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/reggenza-dentro-fuori-sopra-sotto" target="_blank">leggi tutto</a></p> avverbio dentro fuori morfosintassi preposizione reggenza preposizionale sopra sotto Fri, 17 Mar 2017 11:22:33 +0000 scresti_redattore 15336 at http://www.accademiadellacrusca.it Disguidato e disguidare: si tratta forse di un disguido? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/disguidato-disguidare-si-tratta-forse-disgui <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Melchiorre D.M. e Giuseppina C. chiedono chiarimenti sull&rsquo;esistenza nei vocabolari italiani e sull&rsquo;uso dell&rsquo;aggettivo <em>disguidato</em> e del verbo <em>disguidare</em>.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p class="rtecenter"><strong><em>Disguidato </em>e <em>disguidare</em>: si tratta forse di un <em>disguido</em>?</strong></p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/disguidato-disguidare-si-tratta-forse-disgui" target="_blank">leggi tutto</a></p> burocrazia disguidare disguidato disguido Tue, 14 Mar 2017 14:47:31 +0000 scresti_redattore 15314 at http://www.accademiadellacrusca.it Il wi-fi o la wi-fi? L'importante, alla fine, è che funzioni! http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/wi-fi-wi-fi-limportante-fine-funzioni <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Per molti forestierismi, soprattutto inglesi, entrati in italiano nel corso degli anni oppure &quot;incipienti&quot; (quindi che sono in procinto di acclimatarsi), i nostri utenti pongono il problema del genere che vanno ad assumere nella nostra lingua. L&#39;ultima richiesta, in ordine di tempo, riguarda <em>wi-fi</em>: in italiano &egrave; maschile o femminile?</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Il wi-fi </em></strong><strong>o <em>la wi-fi</em>? L&#39;importante, alla fine, &egrave; che funzioni!</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/wi-fi-wi-fi-limportante-fine-funzioni" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglicismo anglismo forestierismo genere grafia internet maiuscola marchionimo minuscola morfosintassi sigla trattino wi-fi Fri, 10 Mar 2017 11:17:39 +0000 scresti_redattore 15309 at http://www.accademiadellacrusca.it È (il) più bello del mondo o al mondo? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/pi-bello-mondo-mondo <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Ci sono pervenute molte domande che ci chiedono se sia corretta l&rsquo;espressione <em>al mondo</em> invece di <em>del mondo</em> dopo un superlativo relativo.&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>&Egrave; (il) pi&ugrave; bello <em>del mondo</em> o <em>al mondo</em>?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/pi-bello-mondo-mondo" target="_blank">leggi tutto</a></p> a aggettivo al mondo del modo in morfosintassi nel mondo preposizione superlativo relativo Tue, 07 Mar 2017 11:12:37 +0000 scresti_redattore 15297 at http://www.accademiadellacrusca.it Socquatto è una parola della lingua italiana? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/soqquatto-parola-lingua-italiana <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Molti utenti chiedono se nella lingua italiana esista la parola <em>soqquatto</em>, usata soprattutto nella locuzione <em>di soqquatto</em>, per intendere un&rsquo;azione compiuta di nascosto, furtivamente o senza produrre alcun rumore.&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Socquatto&nbsp;</em></strong><strong>&egrave; una parola della lingua italiana?</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/soqquatto-parola-lingua-italiana" target="_blank">leggi tutto</a></p> dialetto fiorentino grafia lessico quatto regionalismo semantica socquatto soppiatto soqquatto toscanismo Fri, 03 Mar 2017 10:42:55 +0000 scresti_redattore 15287 at http://www.accademiadellacrusca.it Abbiamo realizzato che si può usare http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/realizzato-si-pu-usare <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Chiedono diversi lettori se sia sbagliato usare il verbo <em>realizzare</em> nel senso di &lsquo;capire, accorgersi, rendersi conto&rsquo;, di cui correttamente ravvisano l&rsquo;origine inglese.</p> </div> </div> </div> <p class="rtecenter"><strong>Abbiamo <em>realizzato</em> che si pu&ograve; usare</strong></p> <p>Il verbo <em>realizzare</em> &egrave; derivato dell&rsquo;aggettivo<em> reale</em> &lsquo;che &egrave;; che appartiene alla realt&agrave;&rsquo;, e quindi ha il significato primario di &lsquo;rendere reale&rsquo;, proprio come <em>elasticizzare</em> significa &lsquo;rendere elastico&rsquo; e <em>nazionalizzare</em> significa &lsquo;rendere nazionale&rsquo;.&nbsp;<span style="font-size: 13px;">Questo senso primario e generale determina quelli pi&ugrave; specifici e particolari:</span></p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/realizzato-si-pu-usare" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglismo calco forestierismo francesismo lessico realizzare semantica verbo Fri, 24 Feb 2017 13:53:38 +0000 scresti_redattore 15267 at http://www.accademiadellacrusca.it La tequila o il tequila? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/tequila-tequila <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Diversi lettori e lettrici chiedono quale sia il corretto genere di <em>tequila</em> in italiano.</p> </div> </div> </div> <p class="rtecenter"><strong><em>La tequila o il tequila?</em></strong></p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/tequila-tequila" target="_blank">leggi tutto</a></p> forestierismo genere ispanismo lessico morfosintassi tequila Fri, 24 Feb 2017 11:19:02 +0000 scresti_redattore 15263 at http://www.accademiadellacrusca.it Donne al lavoro (medico, direttore, poeta): ancora sul femminile dei nomi di professione http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/donne-lavoro-medico-direttore-poeta-ancora-f <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Ritorniamo qui su un argomento gi&agrave; trattato pi&ugrave; volte nel sito ma che richiede frequenti aggiornamenti proprio perch&eacute; il crescente ingresso delle donne in &ldquo;nuove&rdquo; professioni comporta l&rsquo;uso di &ldquo;nuove&rdquo; forme e apre anche nuovi interrogativi e ulteriori richieste di chiarimenti. Per questo oltre a rimandare ai vari interventi in proposito gi&agrave; <a href="/it/search/apachesolr_search/nomi%20professionali%20femminili">presenti su questo sito</a>&nbsp;segnaliamo che l&rsquo;Accademia della Crusca, insieme a &quot;Repubblica&quot;, ha inteso offrire una serie di chiarimenti e informazioni sul tema con la pubblicazione di <a href="/it/laccademia/notizie-dallaccademia/litaliano-conoscere-usare-lingua-formidabile-collana-volumi-dedicat"><em>Sindaco e sindaca. Il linguaggio di genere</em></a>.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Donne al lavoro:&nbsp;<span style="font-size: 13px;">ancora sul femminile dei nomi di professione</span></strong></p> <p>&nbsp;</p> <p>Le forme femminili riferite a ruoli istituzionali o professioni che stanno entrando nell&rsquo;uso comune sulla scia dei progressi in campo lavorativo, professionale e istituzionale compiuti dalle donne sono perlopi&ugrave; termini &ldquo;trasparenti&rdquo; per quanto riguarda la loro struttura morfologica perch&eacute; seguono le pi&ugrave; comuni modalit&agrave; di formazione dei nomi:</p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/donne-lavoro-medico-direttore-poeta-ancora-f" target="_blank">leggi tutto</a></p> -essa -tore -trice derivazione direttora direttore direttrice femminile femminile dei nomi professionali genere medica medichessa medico morfosintassi nomi di professione nomi professionali femminili pilota pilotessa poeta poetessa Tue, 21 Feb 2017 11:51:28 +0000 scresti_redattore 15235 at http://www.accademiadellacrusca.it Si rivela la presenza di una sostanza, ma ne se ne rileva la quantità o la concentrazione http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/si-rivela-presenza-sostanza-ma-se-rileva-qua <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Molti utenti chiedono se nel linguaggio scientifico si debba usare <em>rivelare</em> o <em>rilevare</em> per indicare l&rsquo;individuazione di una sostanza e la misurazione della sua quantit&agrave;. La stessa incertezza &egrave; stata spesso riscontrata anche nella descrizione dei macchinari necessari a captare i fumi derivati da combustioni.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Si <em>rivela</em> la presenza di una sostanza, ma ne se ne <em>rileva</em> la quantit&agrave; o la concentrazione</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/si-rivela-presenza-sostanza-ma-se-rileva-qua" target="_blank">leggi tutto</a></p> lessico lingue speciali rilevare rilevatore rilevazione rivelare rivelatore rivelazione scienza semantica tecnica Fri, 17 Feb 2017 13:29:45 +0000 scresti_redattore 15229 at http://www.accademiadellacrusca.it Sulla correttezza dell’espressione entro e non oltre http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/correttezza-espressione-entro-oltre <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Sergio Lubello risponde a coloro che chiedono delucidazioni sull&#39;espressione <em>entro e non oltre</em> e sul suo rapporto con l&#39;impiego della sola preposizione <em>entro</em>.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Sulla correttezza dell&rsquo;espressione <em>entro e non oltre</em></strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/correttezza-espressione-entro-oltre" target="_blank">leggi tutto</a></p> burocrazia diritto entro entro e non oltre lingua della burocrazia locuzione prepositiva oltre preposizione Tue, 14 Feb 2017 10:31:34 +0000 scresti_redattore 15210 at http://www.accademiadellacrusca.it Certe domande non rattristano né assordano... http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/certe-domande-rattristano-n-assordano <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Ci sono arrivate molte domande sulle coppie di verbo <em>rattristare/rattristire</em> e <em>assordare/assordire</em>: si possono usare entrambe le forme? O c&rsquo;&egrave; qualche differenza di significato?&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Certe domande non rattristano n&eacute; assordano...</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/certe-domande-rattristano-n-assordano" target="_blank">leggi tutto</a></p> annerare annerire assordare assordire colorare e colorire intorbidare intorbidire morfosintassi rattristare rattristire verbo verbo sovrabbondante Fri, 10 Feb 2017 10:04:56 +0000 scresti_redattore 15182 at http://www.accademiadellacrusca.it Genere dei forestierismi http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/genere-forestierismi-0 <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Da tempo ci giungono molte domande intorno al genere di questo o quel forestierismo in particolare e molti ne abbiamo trattati. In questo testo cerchiamo di dare le &quot;linee guida&quot; sulla questione in generale.&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Genere dei forestierismi</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/genere-forestierismi-0" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglicismo anglismo forestierismo genere morfosintassi Tue, 07 Feb 2017 14:21:29 +0000 scresti_redattore 15156 at http://www.accademiadellacrusca.it Vogliamo rispondervi o vi vogliamo rispondere? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/vogliamo-rispondervi-vogliamo-rispondere <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Ai molti lettori che si rivolgono a noi per sciogliere i dubbi su quale sia da ritenere la posizione corretta del pronome personale atono proponiamo la risposta di Luca Serianni, apparsa sul <a href="/it/pubblicazioni/crusca-per-voi/indice-dei-numeri/ottobre-1998?page=1">n. 17</a>&nbsp;(ottobre 1998) della <em>Crusca per voi</em>, alla domanda: &quot;qual &egrave; la forma corretta, <em>volersi fare interprete</em> o <em>voler farsi interprete</em>?&quot;</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong><em>Vogliamo risponder<u>vi</u></em> o <em><u>vi</u> vogliamo rispondere</em>?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/vogliamo-rispondervi-vogliamo-rispondere" target="_blank">leggi tutto</a></p> enclisi morfosintassi posizione del clitico proclisi pronome pronome atono pronome personale Tue, 07 Feb 2017 11:43:34 +0000 scresti_redattore 15147 at http://www.accademiadellacrusca.it Un rischio si corre o si prende? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/rischio-si-corre-si-prende <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Molti ci chiedono se l&rsquo;espressione <em>prendere un rischio</em>, la cui diffusione oggi sembra sia in aumento soprattutto nel parlato, possa essere considerata corretta e se si tratti di un anglismo.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Un rischio <em>si corre</em> o <em>si prende</em>?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/rischio-si-corre-si-prende" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglicismo anglismo collocazioni correre un rischio locuzione prendere un rischio Fri, 03 Feb 2017 10:36:36 +0000 scresti_redattore 15128 at http://www.accademiadellacrusca.it Scrutatore o scrutinatore? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/scrutatore-scrutinatore <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Sono arrivate alcune richieste circa l&rsquo;uso (e l&rsquo;eventuale differenza di significato) dei termini <em>scrutatore</em> e <em>scrutinatore</em> nel linguaggio burocratico-amministrativo, in relazione alle elezioni.</p> <p>&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p class="rtecenter">&nbsp;</p> <p class="rtecenter"><em><strong>Scrutatore </strong></em><strong>o</strong><em><strong> scrutinatore</strong></em><strong>?</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p>Possiamo rispondere ai nostri lettori che non esiste differenza sostanziale tra i termini <em>scrutatore</em> e <em>scrutinatore</em>, che sono entrambi nomi d&rsquo;agente deverbali, formati con il suffisso <em>-tore</em> (le forme &nbsp;femminili sono <em>scrutatrice</em> e <em>scrutinatrice</em>).</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/scrutatore-scrutinatore" target="_blank">leggi tutto</a></p> burocrazia lessico linguaggio burocratico scrutatore scrutinatore Mon, 30 Jan 2017 13:41:59 +0000 scresti_redattore 15112 at http://www.accademiadellacrusca.it Possiamo fare il bagno? Certamente sì http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/possiamo-fare-bagno-certamente-s <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Secondo l&rsquo;insegnamento ricevuto a scuola da alcuni lettori, l&rsquo;espressione <em>fare il/un bagno</em> sarebbe sbagliata, mentre sarebbe giusto dire <em>prendere il/un bagno</em>, come si legge anche in avvisi ufficiali &ndash; solitamente inviti alla prudenza &ndash; delle capitanerie di porto. Ci si chiede dunque se l&rsquo;espressione pi&ugrave; semplice, con <em>fare</em>, sia dialettale o comunque davvero scorretta.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Possiamo <em>fare il bagno</em>? Certamente s&igrave;</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/possiamo-fare-bagno-certamente-s" target="_blank">leggi tutto</a></p> francesismo lessico Prendere un bagno regionalismo Fri, 27 Jan 2017 10:47:59 +0000 scresti_redattore 15101 at http://www.accademiadellacrusca.it Donne che odiano gli uomini: misandre o misandriche? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/donne-odiano-uomini-misandre-misandriche <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Laura A. da Napoli si chiede e ci chiede se esista l&#39;opposto della parola <em>misoginia</em>, se ci sia, cio&egrave;, un modo per definire l&#39;avversione per il genere maschile, ben sapendo che <em>misantropia</em> si riferisce all&#39;odio per il genere umano e alla societ&agrave; in generale. Analogamente Sara M. da Roma e Daniela C. da Taranto domandano quale sia il termine per indicare &quot;una persona che odia le persone di sesso maschile&quot;, visto che abbiamo un termine specifico per designare sia chi prova tale sentimento verso le donne (<em>misogino</em>), sia chi odia sia gli uomini che le donne (<em>misantropo</em>).</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Donne che odiano gli uomini: <em>misandre</em> o <em>misandriche</em>?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/donne-odiano-uomini-misandre-misandriche" target="_blank">leggi tutto</a></p> aggettivo lessico misandrico misandro neoformazione Tue, 24 Jan 2017 10:10:40 +0000 scresti_redattore 15089 at http://www.accademiadellacrusca.it Sono confidente che l’obiettivo sarà raggiunto! …Ma non si dice fiducioso? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/sono-confidente-l-obiettivo-sar-raggiunto-ma <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Molti lettori chiedono se l&rsquo;uso di <em>confidente </em>nell&rsquo;accezione di &ldquo;fiducioso&rdquo; sia corretta nella lingua italiana e anche se questo significato sia un anglismo.</p> </div> </div> </div> <p align="center"><strong>Sono <em>confidente</em> che l&rsquo;obiettivo sar&agrave; raggiunto! &hellip;Ma non si dice <em>fiducioso</em>?</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/sono-confidente-l-obiettivo-sar-raggiunto-ma" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglicismo anglismo confidente semantica Fri, 20 Jan 2017 11:18:48 +0000 mpaoli_redattore 15063 at http://www.accademiadellacrusca.it Siamo bravi in italiano? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/siamo-bravi-italiano <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Ci sono pervenute molte domande che si chiedono se l&rsquo;aggettivo <em>bravo</em> possa reggere un complemento introdotto non solo dalla preposizione <em>in</em> (<em>bravo in matematica</em>), ma anche da <em>a</em> (<em>bravo a matematica</em>) e se, prima di un verbo, oltre ad <em>a </em>(<em>bravo a fare</em>), si possa usare anche <em>di</em> (<em>bravo di fare</em>). Le stesse incertezze fra le tre preposizioni riguardano il verbo <em>interrogare</em> e il sostantivo <em>interrogazion</em>e, nonch&eacute;&nbsp; l&rsquo;espressione <em>prendere un bel voto</em>: si dice <em>ho preso otto in italiano</em> o <em>di italiano</em> o <em>a italiano</em>?&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p align="center"><strong>Siamo <em>bravi in</em> italiano?</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p align="left">Le incertezze dei nostri lettori riguardano, in tutti questi casi, reggenze preposizionali relative a uno stesso &agrave;mbito: quello delle prestazioni scolastiche. Proprio questa identit&agrave; determina il sovrapporsi, non sempre appropriato, di costruzioni diverse. Cerchiamo dunque di mettere ordine, distinguendo le reggenze di <em>bravo</em> da quelle di <em>interrogazione</em> e di <em>interrogare</em>.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/siamo-bravi-italiano" target="_blank">leggi tutto</a></p> bravo interrogare interrogazione morfosintassi preposizione reggenza preposizionale Tue, 17 Jan 2017 10:07:46 +0000 scresti_redattore 15047 at http://www.accademiadellacrusca.it NEMESIS: vendetta o arci-nemico? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/nemesis-vendetta-arci-nemico <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Alcuni lettori chiedono chiarimenti sul significato del termine <em>n&egrave;mesi</em> e in particolare se sia corretto utilizzare tale parola nell&rsquo;accezione di &#39;acerrimo nemico&#39;. Per rispondere al quesito proponiamo una sintesi dell&rsquo;articolo di Lorenzo Zanasi <em>&laquo;Nemesi&raquo; Storia di un prestito camuffato</em> pubblicato nel <a href="/it/pubblicazioni/riviste/vol-xxxii">volume XXXII</a> (2015) degli &quot;Studi di lessicografia italiana&quot;, a cui rimandiamo anche per le indicazioni bibliografiche.</p> </div> </div> </div> <p align="center"><strong><em>NEMESIS</em>: vendetta o arci-nemico?</strong></p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/nemesis-vendetta-arci-nemico" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglicismo anglismo angloamericanismo fumetti lessico nemesi prestito camuffato semantica sport Fri, 13 Jan 2017 10:29:30 +0000 mpaoli_redattore 15037 at http://www.accademiadellacrusca.it Di oggi nell'italiano regionale piemontese http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/oggi-nellitaliano-regionale-piemontese <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Sono arrivati in redazione vari quesiti a proposito della correttezza dell&rsquo;espressione&nbsp;<em>di oggi</em>&nbsp;in frasi come&nbsp;<em>di oggi devo finire questo lavoro</em>&nbsp;o&nbsp;<em>non riesco a farlo di oggi</em>, nel senso di &ldquo;per oggi&rdquo;, &ldquo;entro oggi&rdquo;, in uso in Piemonte (regione da cui proviene la maggior parte delle richieste).</p> <div> &nbsp;</div> </div> </div> </div> <p align="center"><strong><em>Di oggi</em> nell&rsquo;italiano regionale piemontese</strong></p> <p align="left">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/oggi-nellitaliano-regionale-piemontese" target="_blank">leggi tutto</a></p> determinazione temporale di oggi di questa settimana locuzione locuzione avverbiale piemontesismo regionalismo Tue, 10 Jan 2017 09:50:18 +0000 scresti_redattore 15014 at http://www.accademiadellacrusca.it Vi invitiamo *IL* brindisi di Capodanno! http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/invitiamo-brindisi-capodanno <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Maria C., dalla provincia di Caserta, Antonio C., da Cagliari, Eva U., dalla Germania, ci chiedono se in italiano siano corrette le costruzioni &quot;invitare un caff&egrave;, il gelato&quot; o &quot;invitare da bere&quot; nel senso di &lsquo;offrire da bere&rsquo;. Si tratta forse di un regionalismo? Sono forme tipiche, in particolare, della variet&agrave; sarda?&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p class="rtecenter"><strong><em>Vi invitiamo *IL* brindisi di Capodanno!</em></strong></p> <p class="rtecenter"><strong><em><img alt="" src="/sites/www.accademiadellacrusca.it/files/imce/lingua-italiana/img-20161220-wa0013.jpg" style="width: 400px; height: 241px;" /></em></strong></p> <p class="rtecenter"><span style="font-size:10px;">[Antonio Ortiz Echague, <em>La fiesta de la confradia di Atzara</em>, 1908]</span></p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/invitiamo-brindisi-capodanno" target="_blank">leggi tutto</a></p> convitare invitare regionalismo sardismo Thu, 29 Dec 2016 13:32:43 +0000 scresti_redattore 14986 at http://www.accademiadellacrusca.it Ma che freddo fa? Come si rabbrividisce in Toscana http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/ma-freddo-fa-come-si-rabbrividisce-toscana <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Per salutare i nostri utenti prima del Natale abbiamo pensato di proporre le diverse denominazioni e locuzioni usate in Toscana per indicare il freddo pungente della stagione invernale. Per farlo abbiamo soprattutto interrogato il corpus di <a href="http://serverdbt.ilc.cnr.it/altweb/" target="_blank"><em>ALT-web L&rsquo;Atlante Lessicale Toscano</em></a> in rete. Dedichiamo questa scheda in particolare a tutti coloro che per lavoro, perch&eacute; vittime del terremoto o perch&eacute; costretti dalla necessit&agrave;, devono &nbsp;affrontare il gelo anche in questi giorni di festa.</p> </div> </div> </div> <p align="center"><strong>Ma che freddo fa?<br /> Come si rabbrividisce in Toscana</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/ma-freddo-fa-come-si-rabbrividisce-toscana" target="_blank">leggi tutto</a></p> bisànfora bruggina bruzza dialettismi ferdura freddo ghiacciura léppa lessico nomi del freddo semantica si bùbbola sidio sidro sinibbio sirizzana sizza stridore striggine tirizzànfola toscanismo uzza zizzera zizzola Fri, 23 Dec 2016 10:51:52 +0000 scresti_redattore 14964 at http://www.accademiadellacrusca.it Faccio un resoconto o un rendiconto della gestione del progetto? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/faccio-resoconto-rendiconto-gestione-progett <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Ci sono pervenute molte richieste di informazioni sul significato e l&rsquo;ambito d&rsquo;uso dei termini <em>resoconto</em> e <em>rendiconto </em>(con i loro derivati <em>resocontare</em> e <em>rendicontare</em>, <em>rendicontazione</em>, ecc.). Si tratta di sinonimi o no?</p> </div> </div> </div> <p align="center"><strong>Faccio un <em>resoconto</em> o un <em>rendiconto</em> della gestione del progetto?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="left">I dubbi avanzati dai lettori muovono dal fatto che <em>resoconto</em> e <em>rendiconto </em>presentano, sul piano etimologico, i medesimi elementi costituenti e sembrano quindi avere significati molto simili. Da qui la richiesta di precisazioni sul corretto ambito d&rsquo;uso dei due termini.</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/faccio-resoconto-rendiconto-gestione-progett" target="_blank">leggi tutto</a></p> amministrazione burocrazia derivazione finanza lessico linguaggio burocratico lingue speciali rendicontare rendicontazione rendiconto resocontare resocontazione resoconto Tue, 20 Dec 2016 09:59:55 +0000 scresti_redattore 14947 at http://www.accademiadellacrusca.it Appuntamentare, efficientare, scadenzare, bloggare, googlare, postare... ma quanti nuovi verbi in -are! E alcuni sostantivi in -aggio… http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/appuntamentare-efficientare-scadenzare-blo-0 <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Sono molti i lettori che ci fanno domande su &quot;strani&quot; verbi, tutti uscenti in&nbsp;<em>-are </em>(che talvolta danno luogo anche a sostantivi in&nbsp;<em>-aggio</em>), spesso considerati &quot;orrori linguistici&quot;, che sembrano proliferare soprattutto nell&#39;ambito burocratico e in quello informatico.&nbsp;</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p class="rtecenter"><strong><em>Appuntamentare</em>, <em>efficientare</em>, <em>scadenzare</em>, <em>bloggare</em>, <em>googlare</em>, <em>postare</em>... ma quanti nuovi verbi in <em>-are</em>! E alcuni sostantivi in <em>-aggio</em>&hellip;</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/appuntamentare-efficientare-scadenzare-blo-0" target="_blank">leggi tutto</a></p> -aggio -are burocrazia denominale internet linguaggio burocratico suffisso Fri, 16 Dec 2016 16:36:01 +0000 scresti_redattore 14938 at http://www.accademiadellacrusca.it Toponimi stranieri in italiano http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/toponimi-stranieri-italiano <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Sono pervenuti alla redazione molti quesiti che riguardano la resa in italiano dei nomi di citt&agrave; straniere, con riferimento sia alla grafia, sia alla pronuncia. Perch&eacute; in alcuni casi si usano nomi italianizzati e in altri si adoperano le forme delle lingue originarie?</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Toponimi stranieri in italiano</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/toponimi-stranieri-italiano" target="_blank">leggi tutto</a></p> adattamento fonologico adattamento grafico Copenaghen Fiume forestierismo grafia lessico Londra Parigi toponimo Tue, 13 Dec 2016 12:02:49 +0000 scresti_redattore 14929 at http://www.accademiadellacrusca.it Oggi ho lavorato più poco degli altri (…o meno degli altri?) http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/oggi-lavorato-pi-poco-altri-meno-altri <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Sono pervenute diverse domande da parte di utenti che chiedono chiarimenti riguardanti la correttezza del comparativo di maggioranza dell&rsquo;avverbio <em>poco</em>: sono accettabili espressioni quali <em>pi&ugrave; poco</em> e <em>pi&ugrave; poca</em>?</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Oggi ho lavorato <em>pi&ugrave; poco</em> degli altri (&hellip;o <em>meno</em> degli altri?)</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p>Per rispondere a queste domande occorre anzitutto precisare che <em>poco</em> pu&ograve; essere usato come aggettivo e pronome indefinito (<em>ho poco tempo</em>, <em>pochi lo sanno</em>), come avverbio (<em>ho mangiato poco</em>) e talvolta come nome (<em>vivo del poco che guadagno</em>).</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/oggi-lavorato-pi-poco-altri-meno-altri" target="_blank">leggi tutto</a></p> avverbio comparativo grado degli aggattivi meno morfosintassi più poco pochissimo poco superlativo Tue, 06 Dec 2016 10:57:47 +0000 scresti_redattore 14892 at http://www.accademiadellacrusca.it La Villa Reale di Castello era detta il Viaio? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/villa-reale-castello-era-detta-viaio <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Lucilla T., Maurizio F. e Gabriele M., tutti di area fiorentina, si stupiscono di non riuscire a trovare in nessun vocabolariola forma <em>viaio</em>, nonostante che nella loro esperienza risulti usata comunemente per indicare il &quot;lavatoio esterno&quot;, ovvero &quot; quel posto in muratura costruito su un ruscelletto di acqua fresca per lavare i panni&quot;. &quot;Forse perch&eacute; &egrave; solo toscana?&quot;, suggerisce Gabriele.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>La Villa Reale di Castello era detta il <em>Viaio</em>?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/villa-reale-castello-era-detta-viaio" target="_blank">leggi tutto</a></p> dialettismi fiorentino lessico semantica toscanismo viaio vivaio Fri, 02 Dec 2016 10:19:20 +0000 scresti_redattore 14887 at http://www.accademiadellacrusca.it Possiamo tradurre sibling? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/possiamo-tradurre-sibling <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">La redazione ha ricevuto alcune domande su quale sia il modo migliore per esprimere in italiano l&rsquo;idea di &lsquo;fratelli&rsquo; senza specificazione del sesso, cio&egrave; riferita sia ai fratelli maschi sia alle sorelle, per cui l&rsquo;inglese ha la parola <em>sibling </em>(plurale <em>siblings</em>). Un lettore chiede se in espressioni italiane come &ldquo;quanti fratelli hai?&rdquo; sia pi&ugrave; corretto interpretare la parola <em>fratelli</em> nel senso di &lsquo;fratelli maschi&rsquo; o di &lsquo;fratelli e sorelle&rsquo;.</p> </div> </div> </div> <p align="center">&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Possiamo tradurre <em>sibling</em>?</strong></p> <p align="center">&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/possiamo-tradurre-sibling" target="_blank">leggi tutto</a></p> anglicismo anglismo fratello genere lessico nomi di parentela semantica sibling singenionimo sorella Tue, 29 Nov 2016 11:06:06 +0000 scresti_redattore 14867 at http://www.accademiadellacrusca.it Viviamo nell'epoca della post-verità? http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/viviamo-nellepoca-post-verit <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Abbiamo ricevuto molte segnalazioni a proposito della parola <em>post-verit&agrave;</em>, possibile traducente italiano di <em>post-truth</em>, segnalata dagli <a href="https://en.oxforddictionaries.com/definition/post-truth" target="_blank">Oxford Dictionaries</a> come parola dell&#39;anno 2016.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p class="rtecenter"><strong>Viviamo nell&#39;epoca della <em>post-verit&agrave;</em>?</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/viviamo-nellepoca-post-verit" target="_blank">leggi tutto</a></p> giornalismo lingua della politica linguaggio della politica linguaggio giornalistico mass media media politica post post-truth post-verità postverità prefisso truth verità Fri, 25 Nov 2016 12:18:49 +0000 scresti_redattore 14856 at http://www.accademiadellacrusca.it Alcune osservazioni sul gattò di patate, che non è un gâteau http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/alcune-osservazioni-gatt-patate-g-teau <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Che cos&rsquo;&egrave; il <em>gatt&ograve; di patate</em>? Ma soprattutto: <em>gatt&ograve; </em>&egrave; una parola italiana? Queste sono alcune tra le domande che ci sono state poste riguardo a una specialit&agrave; culinaria talmente famosa da avere meritato anche una <a href="https://it.wikipedia.org/wiki/Gatt%C3%B2_di_patate" target="_blank">voce dedicata su Wikipedia</a>.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong>Alcune osservazioni sul <em>gatt&ograve; di patate</em>, che non &egrave; un <em>g&acirc;teau</em></strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/alcune-osservazioni-gatt-patate-g-teau" target="_blank">leggi tutto</a></p> dialettismi forestierismo francesismo gastronomia gâteau gattò meridionalismo parola chiave: lessico Tue, 22 Nov 2016 10:29:11 +0000 scresti_redattore 14842 at http://www.accademiadellacrusca.it A proposito di calcare http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/proposito-calcare <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Alcuni lettori ci chiedono quale sia l&#39;accentazione di <em>calcare</em> &#39;roccia&#39;: <em>c&agrave;lcare</em> o <em>calc&agrave;re</em>? Il dottor Stefano L., a proposito di espressioni che compaiono nei referti radiologici, ci domanda se sia corretto parlare di &quot;nodulo calcare&quot; invece di &quot;calcareo&quot; o &quot;calcifico&quot;.</p> </div> </div> </div> <p>&nbsp;</p> <p align="center"><strong>A proposito di <em>calcare</em></strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/proposito-calcare" target="_blank">leggi tutto</a></p> accento calcare calcareo francesismo lessico medicina semantica Fri, 18 Nov 2016 12:22:22 +0000 scresti_redattore 14838 at http://www.accademiadellacrusca.it Hanno parlato tutti tranne me ( …o tranne io?) http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/parlato-tutti-io <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p align="left">Sono arrivati vari quesiti relativi alla correttezza dell&rsquo;uso di <em>tranne</em>, in particolare per quanto riguarda la scelta del pronome personale soggetto o oggetto quando &egrave; usato come preposizione <em>(tranne io</em> o <em>tranne me</em>?) e la necessit&agrave; della presenza nella frase di un quantificatore prima della locuzione congiuntiva <em>tranne che</em>.</p> </div> </div> </div> <p align="center"><strong>Hanno parlato tutti <em>tranne me</em> ( &hellip;o <em>tranne io</em>?)</strong></p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/parlato-tutti-io" target="_blank">leggi tutto</a></p> locuzione preposizionale morfosintassi preposizione pronome personale tranne tranne che Tue, 15 Nov 2016 09:19:55 +0000 mpaoli_redattore 14816 at http://www.accademiadellacrusca.it L'affronto del problema http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/laffronto-problema <div class="field field-type-text field-field-quesito"> <div class="field-label">Quesito:&nbsp;</div> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <p>Rossella F. di Roma chiede il nostro aiuto perch&eacute; non riesce a comprendere se sia corretto l&rsquo;uso del sostantivo <em>affronto</em> in frasi come &ldquo;un nuovo tipo di <em>affronto</em> dei generi architettonici&rdquo; oppure &ldquo;l&rsquo;<em>affronto</em> dello studio della storia&rdquo;. E ci confessa: &ldquo;A me suona malissimo...&rdquo;.</p> </div> </div> </div> <p class="rtecenter"> <strong>L&rsquo;<em>affronto</em> del problema</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p><a href="http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/laffronto-problema" target="_blank">leggi tutto</a></p> affrontare affronto deverbale neologismo Fri, 11 Nov 2016 13:42:52 +0000 scresti_redattore 14802 at http://www.accademiadellacrusca.it