Agenda eventi

L M M G V S D
 
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
 
 
 
L’«autodidascalo» scrittore. La lingua della Scienza Nuova di Giambattista Vico
G. Fanello Marcucci, C. Marazzini, G. Di Leo e N. Maraschio

Piazza delle Lingue 2009. Esperienze di multilinguismo in atto

Firenze, 21 - 23 maggio 2009

Presentazione

Piazza delle Lingue.
Esperienze di multilinguismo in atto

 

Firenze, Accademia della Crusca
21-23 maggio 2009

Invito alla conferenza stampa

Sabato 16 maggio alle ore 11.30 presso il Caffè Storico Letterario Le Giubbe Rosse in Piazza della Repubblica a Firenze Nicoletta Maraschio (Presidente dell'Accademia della Crusca) Ruth Theus Baldassarre (Responsabile Cultura dell'Ambasciata di Svizzera in Italia) Loredana Cornero (Segretario Generale della Comunità Radiotelevisiva Italofona) Domenico De Martino (Coordinatore del progetto) presentano alla stampa il programma della manifestazione La Piazza delle Lingue 2009 Esperienze di multilinguismo in atto (Firenze 21 - 23 maggio 2009)  

Sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica

Ospite d'onore: Confederazione Svizzera

 

Dal 21 al 23 maggio si terrà la terza edizione della Piazza delle Lingue, realizzata quest'anno in collaborazione con l'Ambasciata di Svizzera in Italia e dedicata al tema Esperienze di multilinguismo in atto. Verrà posta particolare attenzione alla situazione del multilinguismo in Svizzera (vero laboratorio linguistico d'Europa), nei Balcani, in Belgio, in Italia, a Malta e in seno all'Unione Europea. Tra i temi affrontati avranno particolare rilievo i problemi connessi al multilinguismo in ambito giuridico, la traduzione, la diffusione della lingua e della cultura attraverso la letteratura la poesia. Iniziative particolari saranno dedicate a Pinocchio, uno dei maggiori veicoli della lingua e della cultura italiana nel mondo.

 

Partecipano all'iniziativa anche la Rappresentanza in Italia della Comunità Europea, la Commissione italiana dell'UNESCO, il Comune e la Provincia di Firenze, le Università di Firenze, Varsavia, Lovanio e IULM di Milano, la Comunità radiotelevisiva italofona, Coscienza Svizzera, il Teatro della Pergola, il Conservatorio di musica «L. Cherubini» di Firenze e la RAI.

 

Tra le personalità dell'università, della cultura e dell'arte che prenderanno parte alle manifestazioni: Bruno Spinner (Ambasciatore di Svizzera in Italia), Alfredo Mantica (Sottosegretario del Ministero degli Affari Esteri), Pier Virgilio Dastoli (Direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea), Maurizio Fallace (Direttore generale per i Beni librari, gli Istituti culturali e il Diritto d'autore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali), Giovanni Puglisi (Rettore dell'Università IULM), Francesco Sabatini (Presidente Onorario dell'Accademia della Crusca), Michele Cortelazzo (Università di Padova), Jaroslaw Mikolajewski (scrittore e traduttore, direttore dell'Istituto polacco di cultura di Roma), Tommaso Giartosio (Fahrenheit),Virginio Gazzolo, Micha van Hoecke, Gerry Hofstetter, Roberto Bolle, Patrizia Valduga, Alda Merini e Carla Fracci.

 

Indirizzo: 
Accademia della Crusca, via di Castello 46
Firenze 50141
Italia
Javascript is required to view this map.

Agenda

Programma:

 

Giovedì 21 maggio

15.30 (Accademia della Crusca) Apertura della Piazza delle Lingue 2009 e inaugurazione delle esposizioni La casa d’Europa e Il mondo di Pinocchio.

 

Saluti: Nicoletta Maraschio, presidente dell’Accademia della Crusca; Bruno Spinner, ambasciatore della Svizzera in Italia; Eugenio Giani, assessore alla Cultura del Comune di Firenze.

 

Incontro di studio internazionale Il multilinguismo europeo nella prospettiva giuridica (Temi giuridici per l’Europa del XXI secolo). Presiede Domenico Sorace, Università di Firenze. Con Moreno Bernasconi, giornalista, Fondazione svizzera per la cultura “Pro Helvetia” (Gestire la complessità. L’esempio svizzero); Michele Cortelazzo, Università di Padova, presidente della Rete di Eccellenza dell’Italiano istituzionale (La lingua italiana delle leggi in un’ottica europea); Barbara Pozzo, Università dell’Insubria (Diversità linguistica e problemi di armonizzazione del diritto europeo); Antonio López Castillo, Università Autonoma di Madrid (Lenguas officiales y lenguas de trabajo en la UE: evolución y perspectivas); Gianmaria Ajani, Università di Torino (Il diritto europeo multilingue: strumenti per la riduzione della complessità); Paolo Gentili, Avvocato dello Stato (L’azione dello Stato italiano a tutela dei diritti linguistici del cittadino europeo).

 

18.00 Nicoletta Maraschio e Francesco Sabatini presentano insieme agli autori i volumi editi dall’Accademia della Crusca: Svend Bach, Jacqueline Brunet, Carlo Alberto Mastrelli, Quadrivio romanzo. Dall’italiano al francese, allo spagnolo, al portoghese, e Harro Stammerjohann e Enrico Arcaini, Gabriella Cartago, Pia Galetto, Matthias Heinz, Maurice Mayer, Giovanni Rovere, Gesine Seymer, Dizionario degli italianismi in francese, inglese e tedesco.

 

21.30 (Piazza delle Lingue d’Europa) La luce delle lingue: intervento-installazione dell’artista svizzero Gerry Hofstetter (proiezioni sulla facciata della Villa Medicea di Castello).

Ingresso libero.

 

La Crusca aperta. Visite guidate alla Sala delle Pale e la Biblioteca.

 

Venerdì 22 maggio

 

9.30 (Accademia della Crusca) Saluti di Maurizio Fallace, direttore generale per i beni librari, gli istituti culturali e il diritto d’autore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e di Mauro Marsili, responsabile della Struttura eventi culturali e Istituti italiani di Cultura della Direzione Generale per la promozione e la cooperazione culturale del Ministero degli Affari Esteri.

 

Multilinguismo in atto. I. La Svizzera come laboratorio d’Europa, a cura di Alessio Petralli, Coscienza Svizzera. Apertura dei lavori: Corina Casanova, Cancelliera della Confederazione Svizzera. Con Bernard Cathomas, direttore della Radiotelevisione Romancia (Il plurilinguismo nei media in Svizzera di fronte alle minacce della globalizzazione: il pericolo che la maggioranza insicura trascuri le proprie minoranze); Bertil Cottier, decano della facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università della Svizzera italiana, Lugano (Il multilinguismo nell’amministrazione pubblica della Confederazione e la nuova legge sulle lingue); François Grin, Ecole de traduction et d’interpretation, Università di Ginevra (Il plurilinguismo svizzero: valori economici e politici di fronte alla tentazione dell’english only); Remigio Ratti, Università di Friburgo, presidente di Coscienza Svizzera, presidente della Comunità radiotelevisiva italofona (Una lingua e una cultura come spazio di sostegno economico: quale valore per la minoranza di lingua italiana).

 

13.30 Buffet (Parco della Villa Medicea di Castello)

 

15.00 Multilinguismo in atto. II. Sviluppi e prospettive del multilinguismo anche alla luce di altre esperienze (Balcani, Belgio, Italia, Malta ecc) 

Presiede Francesco Sabatini, presidente onorario dell’Accademia della Crusca. Con Pier Virgilio Dastoli, direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea (Multilinguismo, saperi e democrazia); Piero Bassetti, presidente di “Globus et Locus” (Multilinguismo, pluriappartenenza e italicità); Giovanni Puglisi, rettore dell’Università di lingue e comunicazione – iulm (Le politiche dell’unesco per un multilinguismo funzionale); Massimo Palermo - Monica Barni, Università per stranieri di Siena (Multilinguismo in Italia: nuove minoranze, lingue dell’immigrazione); Alessandro Masi, segretario generale della “Società Dante Alighieri” (L’Europa dei parlanti: l’italiano e gli italiani nel contesto della Comunità europea).

 

Pausa caffè

 

Presiede Giovanni Puglisi. Con Emanuele Banfi, Università di Milano-Bicocca (Continuità e fratture nelle vicende del plurilinguismo balcanico); Serge Vanvolsem, Katholieke Universiteit Leuven (Il multilinguismo non è una somma di più lingue: il caso del Belgio); Giuseppe Brincat, University of Malta – L-Università ta’ Malta (Bilinguismo storico, statale e scolastico a Malta. Vantaggi e pericoli); Carlo Marzocchi, Ufficio di informazione per l’Italia del Parlamento europeo (Multilinguismo istituzionale nell’Unione europea. Politiche e prassi); Gerhard Stickel, Università di Mannheim, presidente della Federazione Europea delle Istituzioni Linguistiche Nazionali – efnil (Multilingualism and efnil); Cecilia Robustelli, Università di Modena e Reggio Emilia (Il contributo dell’Accademia della Crusca all’efnil).

 

Un Manifesto per il multilinguismo: sarà proposta ai presenti l’approvazione di un documento che verrà in seguito presentato ai Governi dei 27 Paesi membri dell’UE e agli esponenti della Commissione europea e del Parlamento europeo.

 

19.00 Alfredo Mantica, sottosegretario del Ministero degli Affari

Esteri, premia l’étoile della danza Roberto Bolle con la Medaglia d’oro della lingua e della cultura italiana.

 

21.15 (Villa “Il bel riposo”) Pinocchio da Castello al mondo (in collaborazione con il Quartiere 5). Con Virginio Gazzolo (da Collodi a Rodari), Jaroslaw Mikolajewski (da Pinokio rymowany), Véronique Nah (da Les aventures de Pinocchio), Compagnia teatrale “Piccoli Principi” (scene da Con gli occhi di Pinocchio)

 

Ingresso libero su prenotazione: amicicrusca@crusca.fi.it - 055-454278.

 

 

 

Sabato 23 maggio

 

 

16.00 (Teatro della Pergola) Le vie della traduzione, a cura di Tommaso Giartosio (Fahrenheit-rai). Con Stefano Baldassarri, traduttore in inglese di testi latini e volgari, The Institute at Palazzo Rucellai, Firenze; Fernando Bandini, storico della lingua, traduttore e poeta in italiano, dialetto veneto e latino; Emanuelle Caillat e Cinzia Poli, traduttrici di Muriel Barbery; Pietro Marchesani, traduttore dell’opera di Wisława Szymborska, Università di Genova; Jaroslaw Mikolajewski, scrittore e traduttore, direttore dell’Istituto polacco di cultura di Roma; Filippo Ottoni, traduttore, adattatore, direttore di doppiaggio, presidente dell’Associazione dialoghisti italiani; Linda Rossato, giovane traduttrice, Scuola Superiore di Lingue moderne per interpreti e traduttori, Bologna-Forlì; Patrizia Valduga, poeta e traduttrice, Christina Viragh, scrittrice svizzera di origine ungherese. Interventi musicali: Piccolo Ensemble diretto da Alessandro Di Puccio. Presentazione di Luciana Castellina, Eurollywood. Il difficile ingresso della cultura nella costruzione dell’Europa). Ingresso libero.

 

Traduzioni/tradizioni/tradimenti, libri scelti dalla Libreria Leggere per.

 

21.30 (Teatro della Pergola) Per/con Alda Merini – con Alda Merini, Carla Fracci, Virginio Gazzolo, l’Ensemble di Micha van Hoecke. Interventi musicali: Ensemble Cantilena antiqua diretto da Stefano Albarello e Florentia Saxophone Quartet del Conservatorio di Musica “L. Cherubini” di Firenze. Daniela Lastri, assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Firenze consegnerà un omaggio della Città ad Alda Merini e Carla Fracci.

Ingresso libero.

 

staff organizzativo

Domenico De Martino

Giuseppe Abbatista, Paolo Belardinelli,

Eleonora Bolletta, Silvia Franchini,

Leonora Merciai, Alessio Misuri, Giulia Stanchina

Gli eventi di oggi

Legenda:
 Organizzato dalla Crusca
 In collaborazione con la Crusca

Ultimi libri segnalati

  • Social-linguistica. Italiano e italiani dei social network
  • L'italiano della Chiesa
  • L'italiano dei nuovi italiani
Vai alla sezione