Convegno internazionale Cultura e identità nazionale nella storia della grammatica

Milano, 6 - 7 maggio 2019

Presentazione

Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Facoltà di Lettere e Filosofia

Dipartimento di Studi Medievali, Umanistici e Rinascimentali

con il patrocinio dell'Accademia della Crusca e dell'ASLI (Associazione per la Storia della Lingua Italiana)

 

Convegno internazionale

Cultura e identità nazionale nella storia della grammatica

 

Milano, 6-7 maggio 2019

Cripta Aula Magna

Largo A. Gemelli, 1

Direzione scientifica: Michele COLOMBO, Simone PREGNOLATO
Coordinamento: dott. Simone PREGNOLATO (simo.pregnolato@gmail.com)

 

Al convegno parteciperanno, tra gli altri, Nicoletta Maraschio, presidente onoraria dell'Accademia della Crusca e due accademici corrispondenti esteri, Brian Richardson ed Elżbieta Jamrozik. Il programma completo è disponibile nelle sezioni "Agenda" e "Correlati e info".

Agenda

LUNEDÌ 6 MAGGIO
Mattina
Presiede: Marco PETOLETTI, Università Cattolica del Sacro Cuore
Indirizzi di saluto
Apertura dei lavori
Ore 10.00-10.30
Brian RICHARDSON, University of Leeds
Dalla ‘volgar lingua’ alla ‘lingua italiana’. Questioni di cultura e identità nelle grammatiche italiane del Cinquecento
Ore 10.30-11.00
Luca RIVALI, Università Cattolica del Sacro Cuore
La regola e la forma: grammatiche italiane in Francia tra Cinque e Seicento
Ore 11.00-11.30
Giada MATTARUCCO, Università per Stranieri di Siena
Grammatiche italiane per le «straniere nazioni» tra Cinque e Seicento
Ore 11.30-12.00
Giovanni GOBBER, Università Cattolica del Sacro Cuore
Nel primo cerchio della grammatica: i tipi di frase oltre le dichiarative
Pomeriggio
Presiede: Andrea CANOVA, Università Cattolica del Sacro Cuore
Ore 15.00-15.30
Nicoletta MARASCHIO, Accademia della Crusca – Università degli Studi di Firenze
Come mai nel Cinquecento tanti grammatici italiani sono interessati alla pronuncia?
Ore 15.30-16.00
Laura QUADRELLI, Università Cattolica del Sacro Cuore
Tra nostalgia del latino e necessità del volgare: il «Dictionarium» di Ambrogio da Calepio

Ore 16.00-16.30
Paolo GRESTI, Università Cattolica del Sacro Cuore
Storia di una grammatica provenzale in Italia: il «Donat proensal»
Ore 16.30-17.00
Emiliano PICCHIORRI, Università degli Studi di Chieti-Pescara ‘G. D’Annunzio’
«Mezzo efficacissimo a unificare»: Giuseppe Rigutini e la pronuncia dell’italiano
 

MARTEDÌ 7 MAGGIO
Mattina
Presiede: Michele COLOMBO, Università Cattolica del Sacro Cuore
Ore 10.00-10.30
Carlo Enrico ROGGIA, Université de Genève
‘Dialetto’ e ‘dialetti’ nella linguistica e nella grammatica del Settecento
Ore 10.30-11.00
Sara CIGADA, Università Cattolica del Sacro Cuore
I riferimenti al cinese nella descrizione del francese tra fine Ottocento e inizio Novecento
Ore 11.00-11.30 Pausa caffè
Ore 11.30-12.00
Elzbieta JAMROZIK, Uniwersytet Warszawski
Il ruolo dei manuali e delle grammatiche nella formazione dell’identità nazionale polacca nel Settecento
Ore 12.00-12.30
György DOMOKOS, Pázmány Péter Katolikus Egyetem
I primordi della grammaticografia ungherese e la guerra tra ugrofili e turcofili
Chiusura dei lavori

 

Ultimi libri segnalati

  • La lingua del bugiardino. Il foglietto illustrativo tra linguaggio specialistico e linguaggio comune
  • Lingua delle arti e lingua degli artisti in Italia fra Medioevo e Rinascimento
  • L'italiano. Parlare, scrivere, digitare
Vai alla sezione