Agenda eventi

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
 
 
Max Pfister e Massimo Fanfani
I partecipanti alla tavola rotonda
Leonardo Bieber, pres. Commissione Cultura Firenze e Domenico De Martino
29/09 C. Marazzini e B. Albanese

Convegno internazionale La critica del testo. Problemi di metodo ed esperienze di lavoro. Trent'anni dopo in vista del settecentenario della morte di Dante

Roma, 23 - 26 ottobre 2017

Presentazione

Convegno internazionale
Promosso dal Centro Pio Rajna
in collaborazione con la Casa di Dante in Roma

 

La critica del testo. Problemi di metodo ed esperienze di lavoro. Trent'anni dopo in vista del settecentenario della morte di Dante

 

Roma, Villa Altieri, Palazzetto degli Anguillara
23-26 ottobre 2017

Avvicinandosi i 30 anni dalla fondazione del Centro Pio Rajna, il Convegno intende offrire una riflessione aggiornata su studi, problemi e metodi della critica del testo, in ideale continuità con il fondante Convegno di Lecce del 22-26 ottobre 1984. Il sensibile sviluppo delle tematiche ecdotiche nell’ultimo trentennio, l’apporto sempre crescente della filologia materiale, il consolidato interesse sulle relazioni tra testo, paratesto e immagine, hanno suggerito l’opportunità di un bilancio sulle piú rilevanti questioni di critica testuale. Il Convegno, giovandosi di un approccio multidisciplinare, si propone di illustrare, dunque, significative problematiche, quali il rapporto tra edizione e lettore, le varie declinazioni della metodologia attributiva dei testi letterari, la stretta interrelazione con le discipline codicologico-paleografiche, linguistiche e storico-artistiche, nonché le nuove frontiere della informatica umanistica.
Il progresso degli studi danteschi, negli ultimi decenni, e l’approssimarsi del Settecentenario della morte del Poeta (1321-2021) impongono poi di verificare quanto decisivo sia stato, nel rinnovamento degli statuti epistemologici della critica testuale, il contributo offerto dagli studi di filologia dantesca, che per l’eccezionalità degli oggetti analizzati come per l’alto valore degli studiosi coinvolti e la complessità delle problematiche affrontate hanno spesso costituito il punto di avvio per riflessioni e puntualizzazioni metodologiche di capitale rilievo. 

 

Al convegno parteciperanno, tra gli altri, gli accademici Lino Leonardi, Giancarlo Breschi, Pietro Trifone, Vittorio Formentin, Rosario Coluccia, Nicola De Blasi.

Il programma è disponibile nelle sezioni "Agenda" e "Correlati e info".

 

Per informazioni:

CENTRO PIO RAJNA - CENTRO DI STUDI PER LA RICERCA LETTERARIA, LINGUISTICA E FILOLOGICA
00185 Roma · Villa Altieri, Viale Manzoni 47
Tel: 06 6992.4208 · Fax 06 3223.132
Email: info@centropiorajna.it · www.centropiorajna.it

 

CASA DI DANTE IN ROMA
00153 Roma · Palazzetto degli Anguillara, P.za S. Sonnino 5
Tel: 06 5812.019 · Fax 06 3223.132
Email: info@casadidanteinroma.it · www.casadidanteinroma.it

 

Altri riferimenti telefonici: 06 3608.201 (Teresa Melis)
(si prega di registrare la partecipazione a quest’ultimo numero)

 

Indirizzo: 
Roma, RM
Italia
Javascript is required to view this map.

Agenda

Programma: 

I. PROBLEMI DI METODO

Andrea Mazzucchi, La critica del testo trent’anni dopo. La prospettiva dantesca

Roberto Antonelli, La filologia del lettore

Maria Luisa Meneghetti, Edizione critica ed esegesi

Lino Leonardi, La storia del testo e la prassi ecdotica
Luca Azzetta, Questioni di filologia dantesca

Giancarlo Breschi, Copista ‘per amore’: Boccaccio editore di Dante

Corrado Bologna, ‘Monarchia’ e ‘De vulgari eloquentia’: critica del testo e storia della (prima) tradizione

Paola Italia, Filologie d’autore

Francisco Rico, O Italiani, vi esorto agli stampati. Esperienze di un editore di testi di tradizione a stampa

Giovanni Palumbo, Morfologie della contaminazione e della poligenesi

Rosario Coluccia, Morfologie e funzioni degli apparati critici

Rossana Guglielmetti, Le tradizioni dei testi a basso gradiente di autorialità

Paolo Chiesa, Le tradizioni sovrabbondanti: soluzioni editoriali

Stefano Carrai, Metrica e critica del testo

Pietro Trifone, Lingua, stile e critica del testo

Marco Cursi-Maurizio Fiorilla, Fisionomia del manoscritto ed ecdotica: Boccaccio e Mannelli copisti del ‘Decameron’

Vincenzo Fera, La filologia dei testi umanistici

Lina Bolzoni, Per una filologia integrata dei testi e delle immagini

Vittorio Formentin, Problemi di localizzazione dei manoscritti

Michele Rinaldi, Problemi di stratigrafia linguistica e di ricostruzione della veste formale nei testi mediolatini

Francesco Montuori, Filologia e lessicografia

Maria Careri, Tecniche di copia ed eziologia dell’errore

Inés Fernández Ordóñez, Errori, varianti, innovazioni: definizioni e problemi

Pasquale Stoppelli, Metodologia delle attribuzioni letterarie

Alberto Cadioli, Filologia e dinamiche editoriali tra Otto e Novecento

Emilio Russo, Pratiche filologiche per opere incompiute: il caso della ‘Liberata’

Nicola De Blasi, L’edizione dei testi teatrali

Paolo Procaccioli, Filologia, pratiche editoriali e storia culturale

Niccolò Scaffai, Pratiche editoriali e questioni testuali nelle raccolte di lirica del secondo Novecento

Franco Tomasi, Filologia e informatica

TAVOLA ROTONDA CONCLUSIVA SUL TEMA: Critica del testo ed ermeneutica
Coordina: Enrico Malato. Partecipano: Piero Boitani, Massimo Cacciari, Corrado Calenda, Ivano Dionigi, Giulio Ferroni,
Luciano Formisano, Claudio Giunta, Andrea Mazzucchi, Carlo Ossola, Matteo Palumbo, Giovanni Polara,
Andrea Tabarroni.
II. ESPERIENZE DI LAVORO

Massimiliano Corrado, Alle origini della tradizione della ‘Commedia’: il testo dantesco

Alessio Decaria, Pratiche di copisti e tradizione dei testi tra Tre e Quattrocento

Gennaro Ferrante, Problemi ecdotici nell’edizione dei libri di mercanti

Ciro Perna, La scrittura satirica degli epigoni ariosteschi: il caso di Camillo Pellegrino

Vittorio Celotto, Fisionomia dell’errore nella tradizione della poesia del nonsense

Chiara De Caprio, Problemi nell’edizione dei testi dei semicolti

Irene Romera Pintor-Susanna Villari, Gli studi “giraldiani” tra filologia e critica: un laboratorio di ricerca

 

Correlati e Info

Ultimi libri segnalati

  • Capire la grammatica. Il contributo della linguistica
  • Che cos'è un neologismo
  • La lingua dell'opera lirica
Vai alla sezione