Agenda eventi

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
Claudio Marazzini, Aline Kunz, Paola Manni
Firenze Libro Aperto 2017, Il "Vocabolario del Fiorentino contemporaneo"

Brevettata un’App per ricaricare wireless la batteria del cellulare? Pesce d’aprile ENEA e Accademia della Crusca per promuovere l’efficienza energetica


31/03/2017

Brevettata un’App per ricaricare wireless la batteria del cellulare?

Pesce d’aprile ENEA e Accademia della Crusca per far conoscere le parole dell’efficienza energetica

“Scarica #ChargeMe, la nuova app brevettata dall’ENEA che trasforma i messaggi di testo in energia per ricaricare contactless la batteria dello smartphone del destinatario. L’applicazione è disponibile cliccando l’immagine qui sotto, si basa su una tecnologia innovativa che converte le onde elettromagnetiche in microwatt, grazie a un algoritmo ideato dagli esperti dell’Accademia della Crusca che calcola il valore di ‘carica energetica’ di ogni parola già in fase di digitazione”.

Questo il post comparso questa mattina sulle pagine Facebook dell’ENEA e dell’Accademia della Crusca che ha subito attirato curiosità e click. Al link indicato, (http://www.accademiadellacrusca.it/it/laccademia/notizie-dallaccademia/l...), però, invece dell’app promessa, si è aperta l’immagine di un pesce sorridente con la scritta: “Non esiste ancora un’app capace di trasformare le parole in energia, ma esistono parole che ci possono aiutare a risparmiarla. È importante conoscerle e usarle bene per coinvolgere gli altri e migliorare insieme il nostro futuro”. Nelle bolle che escono dalla bocca del pesce, dieci parole-chiave per risparmiare energia: efficienza energetica, casa intelligente, etichetta energetica, ecobonus, economia circolare, impronta di carbonio, lavori verdi, mobilità sostenibile, led, emissioni zero.

Un pesce d’aprile in piena regola, quindi, con l’obiettivo dichiarato di richiamare l’attenzione della vasta platea di utenti di social network, soprattutto i più giovani, sull’importanza dell’efficienza e del risparmio energetico. Un’iniziativa che si colloca nell’ambito della Campagna d’informazione sull’efficienza energetica condotta dall’ENEA1 e che ha avuto come ‘complici’ di eccezione “Caterpillar”, il programma di Rai Radio Due noto per il suo impegno sui temi della sostenibilità (soprattutto con l’iniziativa “M’illumino di meno”, giunta ormai alla tredicesima edizione) e l’Accademia della Crusca, la più antica accademia linguistica del mondo nata a Firenze nel 1583.

Grazie all’Accademia della Crusca è stato possibile far sì che termini inglesi molto utilizzati come smart home, green jobs, carbon footprint venissero tradotti in italiano, in modo comprensibile a tutti, per potersi affermare sempre di più nel linguaggio dell’uso comune. L’Accademia della Crusca, oltre ad elaborare il fantomatico algoritmo2 per convertire le parole trasmesse in energia, ha anche selezionato e definito insieme all’ENEA le dieci parole-chiave dell’efficienza energetica da utilizzare anche per fare ‘passa parola’ con parenti e amici.

Per rafforzare il ‘pesce’ e renderlo ancora più credibile, attraverso Caterpillar è stato citato l’EnergyFishingProject (Il “progetto per pescare pesci”), coordinato dalla ricercatrice Elsa Percepi (anagramma di “pesce aprile”) per sviluppare strumenti e tecnologie per produrre energia anche da attività e comportamenti che non hanno quest’obiettivo primario; inoltre, sempre attraverso Caterpillar, è stata citata una tecnologia alla quale l’ENEA sta lavorando realmente che è quella di ricarica contactless per l’auto elettrica attraverso onde elettromagnetiche3.

 

1) La campagna si inserisce nel Programma Triennale di Informazione e Formazione sull’efficienza energetica 2016-2019, promosso dal MiSE e affidato all’ENEA in base all’art.13 del dlgs 102/2014, per far conoscere strumenti e opportunità dell’efficienza energetica a PMI, dipendenti pubblici, famiglie, studenti e istituti bancari e far nascere una cultura diffusa sull’uso efficiente ed eco-sostenibile delle risorse energetiche.

2) In una prima fase, i ricercatori dell’Accademia, grazie agli strumenti della linguistica computazionale, avrebbero misurato l'energia contenuta nel lessico della lingua italiana e poi, in una seconda fase, grazie ai più avanzati studi della linguistica generativo-trasformazionale, avrebbero scoperto che dall’impiego combinato delle parole più comuni si può generare energia elettrica pulita e a buon mercato.
3) Nel Laboratorio Sistemi e Tecnologie per la Mobilità e l’Accumulo del centro di Ricerche della Casaccia.

 

Ufficio Stampa Accademia della Crusca

Via di Castello, 46 - 50141 Firenze

tel. 055-454277 o 78 / cell.  392-3478421

ufficiostampa@crusca.fi.it

 

ENEA - Ufficio stampa e Rapporti con i media
Tel.   06 3627 2362
ufficiostampa@enea.it

Ultimi comunicati

Vai alla sezione