Agenda eventi

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
 
 
 
 
Hans Goebl, Bruno Moretti, Gaetano Berruto
Pagina d'entrata
Le responsabili social dell'Accademia a "Pazza idea" 2015
Claudio Marazzini, Ludovica Maconi, Vittorio Coletti, Maria Agostina Cabiddu

Rispondi al commento

Buongiorno a tutti.
In italiano gli articoli indeterminativi sono un, uno e una e questo è il motivo per cui un'uomo non si apostrofa (perché esiste un) e un'amica si.
In italiano esiste qual e quale ecco perché qual non va mai apostrofato, perché esiste.
Questa è la regoletta sic et simpliciter insegnata alle elementari.
Facciamocene una ragione e non complichiamo una lingua che già è complessa di per sé.
E non perché la usa Saviano o Pirandello (?) deve essere modificata la regola.
Nella Storia, di Elsa Morante, l'autrice parla di una fanciulla e la chiama "essa" allora vogliamo inventarci una nuova regola sui pronomi personali?
Sarà più opportuno che i cultori della materia si esprimano sul fatto che possa trattarsi di un refuso, di una licenza poetica, di una bella novità, piuttosto che cambiare le regole.
Grazie
Marco Iudica

Risposta

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

Gli ultimi Temi del mese

Vai alla sezione

Avvisi dalla Biblioteca

  • Biblioteca dell'Accademia - Donazioni

    La Biblioteca accetta in dono unicamente opere attinenti ai propri ambiti disciplinari.
    Le opere inviate non saranno comunque restituite al donatore.

Avvisi da Crusca