Voci della Grande Guerra


Corpus di testi in rete per preservare e diffondere la memoria della Prima Guerra Mondiale; in collaborazione con l'Università di Pisa; 2016-in corso 

"Voci della Grande Guerra" è un'iniziativa scientifica e culturale realizzata dall’Università di Pisa in collaborazione con l’Università di Siena, l’Istituto di Linguistica Computazionale e l’Accademia della Crusca ed è finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell'ambito delle iniziative culturali per la celebrazione del Centenario della Prima Guerra Mondiale.
Il progetto ha l’obiettivo di preservare e diffondere la memoria della Prima Guerra Mondiale attraverso la realizzazione e la pubblicazione di un corpus digitale di testi, opportunamente scelti da storici e linguisti in quanto rappresentativi dei diversi modi di narrare e descrivere l’Italia in guerra da parte dei suoi protagonisti. Un sito, attualmente in costruzione, renderà presto possibile consultare i materiali digitalizzati con modalità di ricerca efficaci ed innovative, permettendo a chiunque interessato di conoscere e apprezzare la polifonia delle lingue dell’Italia in guerra: dalla voce ufficiale della propaganda a quella dei soldati, degli intellettuali, del popolo, espresse in documenti ufficiali e privati, giornali, volantini, lettere.

Il progetto si svolge sotto la responsabilità scientifica di Alessandro Lenci (Università di Pisa, CoLing Lab) e il coordinamento scientifico, oltre che del professor Lenci, di Nicola Labanca (Università di Siena), Simonetta Montemagni (ILC-CNR), Claudio Marazzini (Accademia della Crusca).

Il 10 febbraio 2017, nella sede dell'Accademia della Crusca, la villa medicea di Castello (Firenze), si terrà il primo convegno su Voci della Grande Guerra, su cui è possibile leggere di più nella sezione "Eventi".

 

 

    Avvisi da Crusca

    • Il nuovo Tema

      "Il napoletano in tribunale con l’interprete, e i piemontesi a Napoli con l’italiano", di Claudio Marazzini. La discussione è aperta nella sezione "I Tema".

    • ArchiDATA - Archivio datazioni lessicali

      Una nuova banca dati digitale dell'Accademia della Crusca. Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Scaffali digitali".

      Visita la banca dati

    • "Italiano digitale. La rivista della Crusca in Rete"

      Pubblicato il primo numero della nuova rivista dell'Accademia: 2017, 1 (aprile-giugno)