Agenda eventi

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
 
 
 
 
Lo spettacolo dell'Ora Nona
Claudio Marazzini, Ludovica Maconi, Vittorio Coletti, Maria Agostina Cabiddu
Le foto dello spettacolo della Compagnia delle Seggiole
Claudio Marazzini, Aline Kunz, Paola Manni

Patrimonio


L’Archivio Storico, intitolato all’accademica Severina Parodi (1925-2003) per ricordarne l’opera di valorizzazione e di prima sistemazione del patrimonio archivistico, raccoglie circa 1450 unità archivistiche di documenti, a partire dalla fondazione nel 1583 fino al 2003. La peculiarità dell’Archivio Storico consiste nella tipologia dei documenti che conserva:
 

  • Lavori preparatori alle cinque edizioni del Vocabolario (1612, 1623, 1691, 1729-1738, 1863-1923) e di documenti relativi alla amministrazione ordinaria dell'Accademia 

  • Diari e Verbali dal 1588 al 1764 e dal 1811 al 1992, che tramandano l’intensa attività lessicografica e le dispute linguistiche che nel corso dei secoli impegnarono gli Accademici e i letterati. Questo materiale è consultabile anche nel sito internet dell’Accademia, all’interno della banca dati La Fabbrica dell’Italiano 

  • Leggi e statuti a partire dal 1582  

  • Cataloghi degli Accademici a partire dal 1582  

  • Atti Amministrativi dal 1812 in poi 

  • Corrispondenza spedita e ricevuta dall’Accademia a partire dal 1592

  • Inventari, cataloghi, libri di prestito e delle presenze che documentano l'entità e la vita della Biblioteca e dell'Archivio a partire dall'inizio del XVII secolo

  • Lezioni, elogi funebri, componimenti di poesie e prose, recitati o letti nel corso di Adunanze pubbliche dell’Accademia dal 1696 al 1889 

  • Concorsi letterari, svoltisi dal 1810 al 1835, che comprendono le opere manoscritte partecipanti e la documentazione della giuria di accademici. Questo materiale è consultabile anche sul sito internet dell’Accademia, all’interno della banca dati La Fabbrica dell’Italiano

  • Carte di Accademici e Studiosi (tra i quali Rosso Antonio Martini, Giovanni Bottari, Alessandro Segni, Giovanni Tortoli, Giovan Battista Zannoni, Gerhard Rolhfs, Arturo Linaker), comprendenti scatole con documenti vari lasciati da accademici o insigni studiosi all’Archivio della Crusca a partire dal XVII secolo e relativi alle attività e ai lavori dell’Accademia.

 

Patrimonio documentario consultabile

 

Immagini

Una lettera autografa di Alessandro Manzoni
Una lettera autografa di Giacomo Leopardi