Exhibition Napoleone e la Crusca


Mercoledì 18 novembre 2015 verrà inauguata la nuova mostra allestita nella Sala delle Pale dell'Accademia, intitolata Napoleone e la Crusca. La mostra è curata da Dario Zuliani e sarà visitabile fino al 16 dicembre 2016.

"Nel 1811, quando la Toscana faceva parte dell’Impero francese, l’Accademia della Crusca fu pienamente ristabilita, dopo alcuni anni di soppressione, da Napoleone Bonaparte, allora Imperatore dei francesi e Re d’Italia.
Napoleone, di famiglia originaria della Toscana, indisse concorsi e premi per la promozione della lingua italiana e fissò per l’Accademia l’incarico di rivedere il Dizionario della lingua Italiana e di conservare 'la purità della lingua'.
A due secoli dalla fine dell’epoca napoleonica, la mostra presenta disposizioni e documenti, alcuni dei quali molto rari o inediti, sulla lingua italiana negli intensi anni tra la fine del ‘700 e l’inizio dell’Ottocento" [Dario Zuliani, curatore della mostra].

Notices by Crusca

Activities

  • The Piazza aims at the preservation and at carrying out activities for the promotion of multilingualism in the European Union; 2007-ongoing.

  • Digital integrated archive of didactic materials, iconographic and multimedia texts and documentation for the divulgation of  Italian linguistic and historical-cultural heritage, with special regard to the second and third generation Italians abroad; project FIRB; 2009-2013.

  • Creation of Il Vocabolario del fiorentino contemporaneo (Dictionary of Contemporary Florentine Language): project financed by Regione Toscana and Comune di Firenze (first three-year period) and by Federico del Vecchio Bank - Banca Etruria group (second three-year period); 1994-1996/2011-2013.

See more